Simultanea di Marina Brunello regina degli scacchi

Federica Sorrentino |

La regina italiana degli scacchi, la bergamasca Marina Brunello, non ha fatto sconti nella simultanea che, nel pomeriggio di sabato 6 maggio, sotto i portici di Palazzo della Ragione in Piazza Vecchia a Bergamo, l’ha vista affrontare trenta avversari, concludendo le sfide con 25 vittorie e concedendo 5 pareggi. L’evento faceva parte delle iniziative mirate a promuovere il gioco degli scacchi nell’ambito di “Bergamo Brescia capitale italiana della cultura”, organizzate dai club delle due città in collaborazione con gli assessorati allo Sport dei rispettivi Comuni e con il sostegno dell’azienda Pentole Agnelli.

La 28enne di Rogno, medaglia d’oro alle Olimpiadi di Batumi in Georgia) nel 2018 e insignita nel 2011 del titolo di Alfiere della Repubblica da Giorgio Napolitano, prima dell’esibizione ha ricevuto la stella al merito sportivo del CONI, consegnata da Nicola Bresciani, delegato provinciale della Federazione Scacchistica Italiana. La prima partita si è conclusa dopo 2 ore e 47 minuti e l’ultima in 4 ore e 40 minuti. A strappare un pareggio alla pluri-campionessa italiana sono stati Jacopo Michetti (il primo a finire), Emiliano Galelli, Matteo Fornaro, Marco Paludetto e Dario Salvi.

L’evento ha fatto seguito al primo atto della sfida tra le rappresentative di Bergamo e Brescia, andata in scena lo scorso 25 marzo nella Sala Ferruccio Galmozzi di via Tasso a Bergamo, e terminata con il risultato di 38-34 in favore delle “Rondinelle”. Il ritorno è in programma domenica 8 ottobre nella Sala del Camino di via San Martino della Battaglia 18, a Brescia, città che domenica 10 settembre ospiterà un’altra simultanea, in piazza della Loggia, contro un altro campione che verrà annunciato a breve. Tutte le iniziative sono state organizzate in vista dei campionati italiani di scacchi, in programma sempre a Brescia dal 27 novembre al 10 dicembre 2023.

Marina Brunello nel corso della simultanea (Ph: Teresa Mione)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

L’emozione di assistere al trionfo di Liverpool

Fabio Gennari |
12 Aprile 2024
Unbelievable, incredibile. Quando Mario Pasalic ha segnato il gol dello 0-3, ho abbracciato Giacomino (Maier, veterano dei giornalisti sportivi, nd...

TIME|OUT sport festival a tu per tu con i campioni

Giulia Piazzalunga |
8 Aprile 2024
Dieci giorni con una serie di campioni dello sport che hanno lasciato il segno nelle rispettive discipline, rivelandosi esempi di vita. Atleti che ...

Matteo Berrettini, The Hammer sta tornando

Redazione |
6 Aprile 2024
Federico II Gonzaga, Duca di Mantova e Marchese del Monferrato, aveva scelto il ramarro come simbolo di resilienza. A suo tempo, si pensava che que...