Sinner n. 1 già a Parigi dopo il ritiro di Djokovic

Eugenio Sorrentino |

Nole Djokovic costretto a piegarsi al dolore del suo ginocchio, Jannik Sinner non concede chance a Grigor Dimitrov, battendolo in tre set (6-2 6-4 7-6), e vola per la prima volta alle semifinali del Roland Garros. Quanto basta perché l’altoatesino sia il prossimo numero 1 del mondo, primo italiano nella storia del tennis. Era solo questione di tempo, s’era detto, ma nello sport nulla può essere scontato. Fermato da problemi alla schiena agli Internazionali di Roma, dove ha dato prudentemente forfait, Sinner si è ripresentato a Parigi con la determinazione e la capacità di prendere le misure dell’avversario di turno. Doti che gli hanno permesso di rintuzzare agli ottavi l’attacco di Corentin Moutet, domato al quarto set, e piegare ai quarti Dimitrov, testa di serie n. 10 del torneo, come già aveva fatto quest’anno nella finale del Masters-1000 a Miami. Per centrare la finale di Parigi, il 22enne altoatesino dovrà superare il vincitore del match tra Carlos Alcaraz e Stefanos Tsitsipas. Nell’altra parte del tabellone, Casper Ruud attende in semifinale uno tra Alexander Zverev e Alex De Minaur. Comunque vada, anche se a questo punto tutti sperano nella sua vittoria al Roland Garros, da lunedì 10 giugno Jannik Sinner diventerà il 29° numero 1 della storia del tennis.

Jannik Sinner durante il match vinto con Corentin Moutet (credits: rolandgarros.com – Ph: Julien Crosnier/FFT)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Sinner numero 3 e sei italiani nella Top100 ATP

Redazione |
19 Febbraio 2024
Il 19 febbraio 2024 sarà ricordato come il giorno di Jannik Sinner. L’altoatesino è il primo italiano nell’era Open a salire tra i prim...