Sofia Goggia concentrata sui Mondiali

Federico Errante |

“Altro che Sanremo, il mio palcoscenico devono essere i Mondiali”. Sofia Goggia cambia la forma, ma non la sostanza. E’ servito un intervento in diretta a Rtl 102.5 all’interno del programma “Password” per chiudere ogni (fantasiosa) ipotesi di un potenziale approdo della fuoriclasse bergamasca al Festival. Niente Ariston, ma focus interamente su Courchevel e Meribel, le località francesi dove si disputerà la rassegna iridata. Proprio in contemporanea con la celeberrima kermesse musicale. Vi sareste immaginati, conoscendo meticolosità e popolarità, una Sofia che prende una licenza per qualche ora per lasciarsi avvolgere da lustrini e paillettes? Impossibile, impensabile. Se non per qualche superficiale che ha accostato “una ragazza che non sta mai ferma” menzionata da Amadeus al nome della sciatrice più amata dentro e fuori dai confini nazionali. Ebbene sì, l’ennesimo capitolo di un’informazione (ammesso che cosi si possa definire), mirata soltanto a far parlare sparando nel mucchio piuttosto che a restare attaccata alla realtà. Ed è esattamente ciò che è accaduto anche stavolta. Perché sarebbe stato sufficiente sovrapporre le date del Mondiale a quelle del Festival per comprendere l’inconsistenza dell’indiscrezione. Il 7, taglio del nastro in Liguria, è in agenda la prima prova di discesa mentre il 12, giorno della serata finale, è in agenda la discesa ossia la competizione per eccellenza per lei. “Non sarò a Sanremo. Amadeus non mi ha mai contattata – ha precisato Goggia -. Sono concentrata solo sul Mondiale. Il Festival è un sogno, vedremo in futuro se si potrà realizzare”. Al netto delle proiezioni sul domani, il presente racconta di un’atleta in Val di Fassa tra allenamenti e terapie di recupero per curare la mano infortunata per la quale ci vorrà pazienza sebbene il percorso proceda nella maniera migliore. Il ritorno alle competizioni è fissato per il 14 ed il 15, discesa e superG, a St Anton (Austria) poi 20 (superG),21 (discesa) e 22 (superG) sulla mitica Olympia delle Tofane di Cortina. E’ questo il terreno sul quale Sofia vorrà cantare davvero. Per altri assoli in grado di portarla sempre più in alto. Non nella città dei fiori. Non ancora, almeno. 

Sofia Goggia si allena in Val di Fassa in vista del rientro in Coppa del Mondo (credits: FISI)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Michela Moioli è maestra di snowboard

Federico Errante |
17 Aprile 2024
Un altro traguardo raggiunto da Michela Moioli:la campionessa alzanese è diventata maestra di snowboard. A Ponte di Legno ha sostenuto e passato l&...

La Coppa Italia premia la stagione di Martina B...

Federico Errante |
12 Aprile 2024
Martina Bellini, un bilancio positivo è la migliore delle risposte. La fondista di Clusone ha vinto la Coppa Italia e manda in archivio una stagion...

Assoluti senza podio per Filippo della Vite

Federico Errante |
6 Aprile 2024
Filippo della Vite saluta con il quarto posto agli Assoluti. In Val Senales il ragazzo di Ponteranica termina la sua annata da “ciapa no” con la ri...