Sofia Goggia debutto vincente in libera

Federico Errante |

Sofia fa 18. Tante, infatti, le sue vittorie in Coppa del Mondo di sci alpino. La stagione si apre con un successo al primo colpo. Goggia non sbaglia e al debutto stagionale appone la sua firma sulla discesa di Lake Louise, in Canada. Un successo splendido, sul filo del rasoio sulla campionessa olimpica Corinne Suter (Svizzera) e sull’austriaca Cornelia Huetter dietro rispettivamente di 4 e 6 centesimi. Un battito di ciglia, il peso dei dettagli. Quelli che la 30enne bergamasca, al gettone numero 150 in Coppa del Mondo, fa pesare alla perfezione. Una sciata nuova, una Sofia parsa diversa, con meno irruenza e più solidità. Se n’era parlato già in fase di preparazione, il primo riscontro ha semplicemente confermato le indicazioni. Tre prove cronometrate con raziocinio nei giorni scorsi, una performance di lucidità, classe ed esperienza per ribadire d’essere ancora quella da battere nella specialità. Non solo per la sfera di cristallo in bacheca (la terza dopo quelle del 2018 e del 2020). Strapparle il pettorale rosso di leader non sarà impresa facile per le altre. Perché l’azzurra aveva proprio bisogno di una “prima” così per incamerare i primi 100 punti. Con quell’urlo “Only the brave” tornato a riecheggiare una volta tagliato il traguardo. Forse l’unico vero elemento di congiunzione con il passato. Sabato 3 dicembre, alle 20:30, si replica. Goggia ha tutte le intenzioni di provare ad avvicinare ulteriormente Federica Brignone, l’italiana più vincente di sempre a quota 20. Una motivazione in  più che, se unita al ricordo della tripletta del 2021, consegna agli appassionati una certezza: il divertimento è ancora garantito. E questo è solo l’inizio. 
Tra le compagne di squadra bene Elena Curtoni (ottava) e Nicol Delago (dodicesima con il pettorale n.30). Le altre: 21ma Marta Bassino, 23ma la rientrante Laura Pirovano e 27ma Nadia Delago. Fuori dalla zona punti Karoline Pichler e Roberta Melesi. 

Nel settore maschile, a Beaver Creek (Stati Uniti) discesa cancellata a causa del vento. Secondo tentativo domani alle 18 (ora italiana), domenica superG alla stessa ora. 

In Coppa Europa a Zinal (Svizzera) da segnalare il 15mo posto, dopo il 16mo di ieri, della zognese Ilaria Ghisalberti. Successo dell’elvetica Janine Schmitt e quattro azzurre nelle dieci: Teresa Rungglaldier (6a), Asja Zenere (8a), Giulia Albano (9a) e Monica Zanoner (10ma). 

Sofia Goggia ha ottenuto a Lake Louise la 18esima vittoria in Coppa del Mondo (credits: FISI photogallery)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

La Coppa Italia premia la stagione di Martina B...

Federico Errante |
12 Aprile 2024
Martina Bellini, un bilancio positivo è la migliore delle risposte. La fondista di Clusone ha vinto la Coppa Italia e manda in archivio una stagion...

Assoluti senza podio per Filippo della Vite

Federico Errante |
6 Aprile 2024
Filippo della Vite saluta con il quarto posto agli Assoluti. In Val Senales il ragazzo di Ponteranica termina la sua annata da “ciapa no” con la ri...

Elly Fanchini Day un ricordo solidale al Passo ...

Federico Errante |
3 Aprile 2024
“Elly Fanchini Day”, un sold out che dice tutto. L’evento di sabato 6 aprile, fortemente voluto da Nadia e Sabrina per ricordare l̵...