Solo un punto a Berna

Redazione |

YOUNG BOYS – ATALANTA

A Berna poteva scapparci la vittoria, si è rischiato di perdere, è finita in pareggio.

Ecco la sintesi del 3-3 che ha chiuso la sfida con lo Young Boys. Squadra di Gasperini due volte in vantaggio, ma sempre raggiunta e poi costretta a inseguire, fino a ottenere il pareggio nel finale con un perfetto calcio di punizione di Muriel, pochi secondi dopo il suo ingresso in campo.

L’Atalanta, a segno dopo 10 minuti di gioco con Zapata, è stata raggiunta dallo Young Boys su azione da calcio d’angolo. Poi è tornata in vantaggio ad inizio di secondo tempo con Palomino, al suo primo gol in Champions League.

Dopo avere sfiorato il terzo gol, l’Atalanta si è fatta sorprendere dallo Young Boys su rimessa laterale e da un tiro all’incrocio dei pali. Dopo il 3-3 di Muriel, Musso si è opposto brillantemente agli ulteriori tentativi degli svizzeri. Ma il pareggio ha obbligato l’Atalanta a inseguire la vittoria nell’ultimo turno di Champions League con il Villarreal per accedere agli ottavi.

Photocredits atalanta.it

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Occhi puntati su Zapata

Fabio Gennari |
23 Settembre 2022
L’Atalanta di Gasperini, dopo la sosta per le Nazionali in cui sono impegnati 12 giocatori della rosa, affronterà a Bergamo la Fiorentina di ...

Atalanta fucina di nazionali

Eugenio Sorrentino |
22 Settembre 2022
C’è il solo Rafael Toloi nella selezione azzurra di Roberto Mancini a rappresentare l’Atalanta. L’italo-brasiliano, campione europeo nel 2021, è ri...

Giorgio Scalvini marchio di qualità

Federica Sorrentino |
21 Settembre 2022
Giorgio Scalvini, 19 anni il prossimo 11 dicembre, è già più di un predestinato. Possiede già, oltre che piedi buoni e struttura fisica, intelligen...