Sport nei Parchi: a Cene una palestra a cielo aperto

Federica Sorrentino |

Una palestra a cielo aperto. Così viene definito il progetto Sport nei Parchi, che ha visto la luce a Cene, in un’area costeggiata dalla pista ciclabile della Valle Seriana, frutto dell’iniziativa di Sport e Salute e Associazione Nazionale Comuni d’Italia, in attuazione del Protocollo d’intesa sottoscritto il 10 novembre 2020, per la messa a sistema, l’allestimento, il recupero, la fruizione e la gestione di attrezzature, servizi ed attività sportive e motorie nei parchi urbani e in particolare per diffondere il Progetto Sport nei parchi. Cene è il quinto comune italiano, su un totale di 371, a usufruire della prima linea di intervento (basata sull’allestimento di nuove aree attrezzate e riqualificazione di quelle esistenti, in cofinanziamento con i Comuni) e il primo in Lombardia, mentre altri 108 sono interessati alla seconda linea di intervento, che prevede la creazione di aree verdi nei parchi cittadini da destinare ad “Urban sport activity e weekend”. L’inaugurazione ufficiale dello spazio attrezzato in via Enrico Fermi a Cene, avvenuta nella mattinata di sabato 30 aprile, segna il rilancio dell’attività sportiva all’aria aperta, per di più in un territorio più di ogni altro colpito dagli effetti della pandemia. Le attrezzature liberamente a disposizione rispondono pienamente ai requisiti di sicurezza e sono fruibili anche dai diversamente abili. Inoltre, su ognuno di esse è riportato un QR Code che, attraverso uno smartphone o altro device, consente di riprodurre il video tutoriale in cui il ginnasta campione olimpico Yuri Chechi, noto come “signore degli anelli”, mostra l’uso corretto e come svolgere gli esercizi specifici. Le palestre all’aperto di Sport nei Parchi avranno la particolarità di essere georeferenziate e si prestano a sinergie con l’associazionismo sportivo. A fare da madrina alla cerimonia inaugurale è stata Luana Pilia, pluricampionessa del mondo di pattinaggio a rotelle, Legend di Sport e Salute, che ha svolto anche il ruolo di tutor nei confronti di giovanissimi studenti, i quali hanno lasciato i banchi per prendere confidenza con gli attrezzi. Al simbolico taglio del nastro sono intervenuti: Davide Bonsembianti, assessore allo sport del Comune di Cene; Marco Sanetti di Sport e Salute Nazionale; Piera Vismara, ANCI Lombardia; Giorgia Gandossi, consigliere provinciale delegata alle politiche giovanili; Elisabetta Paganessi, presidente Comitato Provinciale Unicef di Bergamo e in rappresentanza del CONI Bergamo; Giuseppina Rodari, Federazione Sport Rotellistici; Enza Beltrone, collaboratrice di Sport e Salute.

Un momento della cerimonia inaugurale di Sport nei Parchi a Cene (credits: Pernice Editori)

Marco Sanetti (Sport e Salute Nazionale) illustra le caratteristiche dell’area

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

A San Pellegrino i medici sportivi nel ricordo ...

Redazione |
19 Maggio 2024
Alcuni dei migliorimedici sportivi italiani si sono riuniti a San Pellegrino Terme sabato 18 maggio per il secondo convegno dedicato...

Accademia la solidarietà a colpi di racchetta

Redazione |
18 Maggio 2024
Giovedì 16 maggio, come da programma e in barba alla pioggia battente, si è aperta alla Cittadella dello Sport la 46esima edizione del torneo di te...

Il Quarenghi elegge Stromberg “Uomo di Sport 2024”

Federico Errante |
14 Maggio 2024
Glenn Stromberg è l'”Uomo di Sport 2024″ premiato dal Comitato Coppa Quarenghi. La sala dell’Hotel Bigio di San Pellegrino si è r...