Talenti e rodati nella rosa Atalanta U23

Fabrizio Carcano |

L’Atalanta ha depositato nella giornata di venerdì 14 luglio la domanda di ammissione al campionato di Lega Pro per la Seconda Squadra. L’impianto di gioco sarà lo Stadio di Caravaggio, sul quale sono già in corso importanti interventi di riqualificazione. In attesa del completamento di questi lavori, è stata indicato, come sede provvisoria per le prime partite, lo Stadio di Gorgonzola.

La nuova Atalanta under 23, che affronterà la sua prima stagione in serie C, sarà una squadra a trazione offensiva. Il neo mister Francesco Modesto, che sarà affiancato come vice dall’ex nerazzurro Beppe Biava, lo scorso anno alla guida dell’AlbinoLeffe (e nello staff dovrebbe avere un ruolo anche l’ex bomber Rolando Bianchi), avrà a disposizione una rosa con quattro fuori quota, quasi tutti nati tra il 98 e il 99, per alzare l’esperienza di un gruppo composto da ragazzi nati tra il 2001 e il 2004 con qualche 2005 che si alternerà con la Primavera allenata dal confermato Emanuele Bosi.

A difendere i pali uno tra il 19enne Tommaso Bertini, già in panchina in serie A nel finale di campionato, e i più esperti 20enni Jacopo Sassi e Paolo Vismara, di rientro dai rispettivi prestiti in C al Giugliano e al Brindisi. In difesa possibile ruolo da centrale per lo sfortunato 25enne padovano Marco Varnier, un grave infortunio al ginocchio nel luglio 2018 a frenare la sua ascesa in prima squadra, poi quattro anni di prestiti in B tra Pisa, Como e Spal, con altri infortuni e la retrocessione a Ferrara lo scorso anno. Era stato preso per essere l’erede di Caldara, ma potrebbe dare un importante contributo nella seconda squadra.

Sulle corsie esterne ci sarà il 20enne cremonese Lorenzo Bernasconi, promosso da marzo in prima squadra dopo l’infortunio di Ruggeri, e il ritorno in nerazzurro del 22enne trevigliese Davide Ghislandi, una presenza in A nel 2021, poi due esperienze in C con la Turris e la Triestina.

Centrocampo di grande qualità con il ritorno del 21enne bresciano Simone Panada, 10 presenze in B al Modena lo scorso anno, e il talento dei 19enni Endri Muhameti e Mannah Chiwisa, entrambi già coinvolti da Gasperini per amichevoli e allenamenti, come il 18enne azzurrino Marco Palestra che si alternerà con la Primavera. Non ci sarà invece il 20enne Andrea Oliveri, che andrà in prestito in B al Catanzaro. Possibile che tra i fuori quota ci sia anche il 23enne trevigiano Jacopo Da Riva, reduce da tre anni in serie B, utilizzato da Gasperini nel convulso finale della gara contro il Paris St Germain a Lisbona nel 2020. Riflessioni in corso anche sul 22enne fantasista bergamasco Alessandro Cortinovis, una presenza in A con il Verona, due stagioni in B tra Reggina e Cosenza, ma forse destinato a restare in B come il ventenne Samuel Giovane.

Davanti qualità altissima con il bomber 24enne Cristian Capone, attaccante da 10 gol in B nei vari prestiti tra Pescara, Perugia, Sud Tirol, e il 20enne guineano Moustapha Cisse’, in rete al debutto in A contro il Bologna nel 2022, lo scorso anno in B tra Pisa e Sud Tirol. Sicuro il rientro da Alessandria del talentuoso 20enne esterno offensivo Federico Pagani, mentre il centravanti di riserva sarà il 22enne camerunese Jonathan Italeng, di ritorno dal prestito in C al Montevarchi. A completare il reparto offensivo la possibile conferma del 20enne friulano Tommaso De Nipoti, due presenze in A, che però ha anche richieste in serie B. Infine, non va dimenticato il jolly boemo Lukas Vorlicky potrebbe anche trovare spazio nella seconda squadra, con il doppio tesseramento.

Il 20enne guineano Moustapha Cisse’, in rete al debutto in A contro il Bologna nel 2022, in predicato di vestire la maglia dell’Atalanta U23 (credits: atalanta.it)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

La Dea di Liverpool incarna il calcio ben giocato

Federica Sorrentino |
12 Aprile 2024
La voglia di stupire, in casa Atalanta, non è mai mancata. Il mondo del pallone con i suoi osservatori previlegiati dovrebbe esserci abituato e inv...

Atalanta da sogno travolge i Reds

Eugenio Sorrentino |
11 Aprile 2024
L’Atalanta riscrive la storia e replica l’impresa allo stadio Anfield, dove aveva già vinto nella sua seconda annata in Champions League, imponendo...

L’impresa di Anfield nelle parole di Gasperini

Fabrizio Carcano |
11 Aprile 2024
Una grande impresa, ma da completare tra una settimana a Bergamo. Gian Piero Gasperini si gode la notte del trionfo ad Anfield Road, ma pensa già a...