Tapia ai piedi del podio iridato nel peso

Giulia Piazzalunga |

Oney Tapia si ferma ai piedi del podio nella quarta giornata dei Campionati mondiali di Para atletica di Kobe, in Giappone. Il lanciatore azzurro sfiora per la prima volta i tredici metri nel getto del peso F11 dopo quasi due anni, facendo segnare la propria miglior misura stagionale prima con un buon 12,95 e poi con il quarto e miglior tentativo da 12,97. La gara è stata vinta dall’iraniano Amirhossein Alipour Darbeid con la misura monstre di 14.61, che è anche record della manifestazione; al secondo posto Igor Baskakov a 13.62. Sul gradino più basso del podio l’altro iraniano Mahdi Olad con 13.28. Grande prova di solidità da parte di Oney Tapia, portacolori di Omero Bergamo e Fiamme Azzurre, in una competizione sul filo dei centimetri per il terzo gradino del podio: “Sono molto contento, la gara è stata molto combattuta e da un punto di vista tecnico questo è un grande ritorno. Certo c’è rammarico perché la medaglia di bronzo era alla portata, ma questo mi fa capire che devo lavorare di più, perché l’obiettivo è raggiungibile. C’è margine di miglioramento, quindi lavorerò a testa bassa e farò tutto il possibile per portare a casa il risultato che ho come obiettivo. Le sensazioni sono state positive, il che è fondamentale e il gruppo di atleti con cui ho gareggiato è molto bello, c’è rispetto oltre alla rivalità il che è stupendo.” In vista del futuro aggiunge: “Questo risultato è stato costruito grazie alla grande presenza dei miei allenatori e di tutte le persone che mi stanno supportando e stanno collaborando con me per far sì che i risultati arrivino. Tutto quello che abbiamo fatto fino ad oggi e in questa gara servirà come punto di partenza su cui continuare a lavorare per fare sempre meglio”. Adesso Oney Tapia si cimenterà nel lancio del disco in programma giovedì 23 maggio.

Nei 100 metri T64 buona prestazione per Davide Bartolo Morana che nonostante il poco tempo di adattamento alle nuove protesi ha fatto segnare il proprio miglior tempo stagionale in 11.79. Per lui una seconda chance sui 400 in programma sabato 25 maggio.

Oney Tapia sulla pedana del peso a Kobe (Ph: Augusto Brizzi/Fispes)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Martina Caironi vola all’esordio nel lungo a Pa...

Federica Sorrentino |
14 Giugno 2024
Martina Caironi è tornata a gareggiare dopo un infortunio che l’ha tenuta lontana dalle pedane per diversi mesi. E ha scelto di farlo in occasione ...

Nazionale Calcio Sordi quarta all’Europeo

Redazione |
2 Giugno 2024
La Nazionale di calcio sordi ha chiuso al quarto posto il campionato europeo, perdendo 1-3 la finale per il bronzo con la Turchia nel corso della q...

Nazionale di calcio sordi stop in semifinale al...

Redazione |
31 Maggio 2024
Termina in semifinale la grande cavalcata della nazionale italiana di calcio al campionato europeo sordi ad Antalya. La Francia vince per 3-0 in un...