Tonfo Edelweiss a Bresso

Luciano Locatelli |

Sconfitta pesante per la Playing For Bergamo Edelweiss Albino, sul campo dell’Ospa Bresso, in una partita che l’ha vista perdere non solo nel punteggio ma in tutto: nei duelli individuali, nel tiro, nella corsa, nei rimbalzi. Una partita da dimenticare al più presto per le stelle alpine che ora dovranno rimboccarsi le maniche se vogliono raggiungere l’obiettivo playoff.

Parte subito forte la squadra di casa trascinata da Elisa Ercoli, l’ex giocatrice di serie A che si fa sentire in campo e sotto le plance, mentre Albino che recupera Cancelli e Birolini non riesce ad ingranare. Al 4’ il punteggio è di 7-2 per Bresso, che continua a macinare gioco e punti. Sul fronte seriano Carrara prova a scuotere le sue compagne, ma il tentativo è vano tanto che al 7’ coach Stibiel deve chiamare time-out. La pausa sembra dare i suoi frutti. Infatti, al rientro in campo, Albino ritrova la via del canestro con Rizzo, Cancelli e Carrara, ma il punteggio rimane sempre a favore delle furie rosse che chiudono la prima frazione in vantaggio per 15-10.

Secondo quarto che è la fotocopia del primo, con Bresso che fa la partita, pressa tutto campo e recupera palloni su palloni segnando con continuità, mentre le stelle alpine faticano non poco a trovare la via del canestro sbagliando quasi tutto. Al 2’ (19-14), al 4’ (21-16), al 6’ (25-16), la squadra seriana non segna più e bisogna aspettare l’8’ minuto per vedere due tiri liberi segnati da Agazzi (28-18), ma la seconda frazione finisce ancora con il vantaggio di Bresso che va al riposo avanti di 12 lunghezze (30-18).

Alla ripresa del gioco ci si aspetta una reazione da parte di Albino ma purtroppo non è serata. E’ invece la squadra di casa ad accumulare un nuovo vantaggio. Al 4’ sul punteggio di 36-22 coach Stibiel chiama time-out per cercare di rianimare le sue ragazze, che però riescono a collezionare solo 8 punti in tutta la terza frazione che si chiude 43-26.

Ultimo quarto che si apre con una timida reazione delle stelle alpine che segnano con Della Corte, Laube e Crippa, Albino sale a -10 (43-33), ma la corsa finisce subito perché l’allenatore di casa fa rientrare Ercoli che si riprende il campo e ricomincia a far girare le sue compagne. Albino si inceppa nuovamente, al 5’ (45-33), ela partita scivola via senza sussulti con la vittoria meritata di Bresso, che s’impone per 54-39 e si conferma ammazzagrandi dopo la vittoria della scorsa settimana su Canegrate.

Per Albino invece è il secondo stop consecutivo e tempo di riflessioni per una squadra che sembra aver perso la smalto che l’aveva portata fino alla seconda piazza in classifica, come ci conferma anche l’allenatore al termine dalla gara: “E’ la peggior partita dell’anno che viene dopo una sconfitta, atteggiamento sbagliato con poca intensità e poca lucidità, quindi dobbiamo farci qualche domanda, io per primo, perché evidentemente dovremo alzare molto l’intensità in allenamento. Non ci resta che lavorare per presentarci al meglio sabato prossimo”.

Sabato25 febbraio ad Albino sarà di scena il Baskettiamo Vittuone, squadra che staziona nelle zone basse della classifica del campionato di serie B femminile di Lombardia. Una partita che l’Edelweiss Albino non potrà sbagliare.

Sconfitta pesante delle Stelle Alpine in ottica playoff (credits: ufficio stampa Edelweiss)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

BB14 e BluOrobica promosse ai playoff

Fabrizio Carcano |
21 Aprile 2024
La Bergamo Basket battendo in casa all’Italcementi la quotata Fulgor Fidenza per 81-70 ha chiuso al quarto posto nel girone nord est dei PlayIn Gol...

Blu Basket ci prova ma non arriva a Cento

Redazione |
21 Aprile 2024
La Blu Basket ci prova, ma Cento passa a Treviglio anche in virtù delle maggiori motivazioni di classifica. Il pregara è pura emozione al PalaFacch...

Medico senza tesserino e Edelweiss Albino perde...

Luciano Locatelli |
20 Aprile 2024
Non era mai successo, così almeno secondo testimonianza dei dirigenti della società Edelweiss Albino, che una partita non venisse disputata e persa...