U23 fa cinquina e sale al quarto posto

Fabrizio Carcano |

Vola la baby Atalanta under23: quinta vittoria nelle ultime sei giornate per la squadra di Modesto che va a vincere anche a Crema, sul campo della Pergolettese, con un sontuoso 3-0, affacciandosi prepotentemente in zona playoff con 23 punti conquistati in 13 giornate e salendo al quarto posto. Vittoria di carattere e di qualità per la giovane Dea, che trova in Giuseppe Di Serio l’eroe di giornata con una doppietta e registra una prova perfetta del collettivo nerazzurro e dei cambi che hanno gestito un finale in discesa.

L’Atalanta schiera il tridente offensivo con Capone e Di Serio affiancati a Cisse’ e parte subito forte con due tiri da fuori di Del Lungo e di Palestra che non trovano la porta.  La Pergolettese fatica a organizzarsi e dal quarto d’ora la Dea cresce con Di Serio che allunga e al ventesimo penetra in area venendo steso dal portiere Soncin: giallo per l’estremo difensore e penalty che il 22enne attaccante ex Perugia insacca, realizzando la sua terza rete stagionale. I nerazzurri spingono a destra con Palestra e a sinistra con Ceresoli, sfiorano il raddoppio con una bordata imprecisa di Awua e un’incornata di Cisse’ che gira alto da buona posizione.

Dea che controlla il finale di tempo con una parata sicura di Vismara su conclusione di Mazzarani.

Ripresa con il raddoppio immediato della Dea con una rete stile ‘Hateboer-Gosens’ degli anni scorsi: discesa a sinistra di Ceresoli che scodella in mezzo per il 18enne Palestra che elude Capoferri, stoppa di petto e insacca la sua seconda rete in questo campionato.

Partita in discesa, la Pergolettese, squadra da metà classifica con 16 punti, ha ha qualità ma non riesce a metterla in mostra e mister Modesto rinforza la difesa inserendo l’esperienza del 25enne centrale padovano Marco Varnier, fermo finora per infortunio, un ritorno importante il suo. La Pergolettese prova a salire e si scopre e al 77’ arriva il 3-0: iniziativa personale di Di Serio che si inventa una rete spettacolare con una serpentina una conclusione all’incrocio dei pali. Finale con un paio di grandi interventi di Vismara che nega il gol della bandiera ai cremaschi e tiene inviolata la porta nerazzurra in un pomeriggio perfetto.

Tanti motivi per sorridere per mister Modesto: dalla coppia in mezzo Awua-Gyabuua alle discese sulle fasce di Palestra e Ceresoli, dalle parate di Vismara ai gol di Di Serio fino al buon contributo dei cambi, con il ritorno di Varnier e il recupero anche di De Nipoti.

Sabato 18 novembre a Caravaggio alle 16,15 l’Atalanta ospiterà la Triestina, una delle favorite per la promozione, per uno scontro da vertigine.

Pergolettese Atalanta U23 0-3

PERGOLETTESE (3-5-2): Soncin 5; Tonoli 5, Arini 5, Piccinini 5; Capoferri 5 (70’ Cerasani 6), Figoli 5,5, Jaouhari 5,5 (54’ Caia 5,5), Artioli 5, Bariti 5; Mazzarani 5,5 Guiu Vilanova 5,5. All: Abbate 5

ATALANTA U23 (3-4-3): Vismara 7; Solcia 6,5, Masi 6,5, Del Lungo 6,5 (68’ Varnier 6,5); Palestra 7, Awua 7 (83’ Mendicino 6), Gyabuaa 7, Ceresoli 7; Capone 6,5 (80’ De Nipoti 6), Cisse’ 6 (68’ Sidibe 6), Di Serio 8 (80’ Italeng 6). All: Modesto 7

Arbitro: Ramondino 

Marcatori: 21’ rig Di Serio (A), 50’ Palestra (A), 77’ Di Serio (A)

Doppietta per Giuseppe Di Serio, man of the match contro la Pergolettese (credits: atalanta.it)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Due pali frenano ancora la U23 sconfitta a Bust...

Fabrizio Carcano |
2 Dicembre 2023
Una disattenzione difensiva costa la seconda sconfitta consecutiva all’Atalanta U23 battuta a Busto Arsizio allo Speroni dalla Pro Patria per 1-0 d...

La Dea resta imbattuta nella fase a gironi di E...

Fabio Gennari |
1 Dicembre 2023
L’Atalanta contro lo Sporting Lisbona ha pareggiato per 1-1 e la conquista del primo posto matematico con altri 90 minuti da giocare rapprese...

Atalanta vola agli ottavi di Europa League

Eugenio Sorrentino |
30 Novembre 2023
Il pareggio era uno dei due risultati che avrebbe garantito all’Atalanta il primo posto nel proprio girone e la qualificazione agli ottavi di Europ...