Un posto a tavola in Europa

Eugenio Sorrentino |

Un lunch-match domenicale per la prima delle ultime tre uscite stagionali dell’Atalanta. C’è ancora speranza di agguantare l’Europa, ma con la consapevolezza di affrontare lo Spezia per niente disposto a concedere dopo il torto subìto con la Lazio. Del palcoscenico europeo l’Atalanta ha bisogno, sia per continuare a confrontarsi con il calcio internazionale, valorizzando e motivando la rosa dei giocatori che sarà composta per la prossima stagione, sia per dare linfa a cassa e marketing. E poi c’è il prestigio da consolidare. E’ chiaro che l’Atalanta formato esterno ha dato più garanzie rispetto alle gare disputate al Gewiss Stadium, dove il raccolto di punti è stato davvero avaro. Dopo undici vittorie lontano da Bergamo, restano due trasferte per migliorare il record. Ma soprattutto per distanziare la Fiorentina e incalzare la Lazio, nei confronti della quale, in caso di arrivo a pari punti, a prevalere sarebbe la differenza reti. Quanto alla Roma, l’eventuale successo della Conference League le darebbe diritto a uno dei due posti in Europa League. Come affronterà Gasperini la gara con lo Spezia? Anche se non ci sono conferme ufficiali, i fastidi persistenti al flessore destro suggeriscono di tenere ancora a riposo il capitano. Fuorigioco anche Pezzella. Sotto osservazione Zapata e Scalvini, che potrebbero partire dalla panchina. Nella penultima seduta di allenamento anche Palomino ha lavorato a parte, ma dovrebbe essere nella formazione titolare. Le scelte dell’allenatore dipenderanno sostanzialmente dalle condizioni dei giocatori. Il ritorno di Pasalic sulla trequarti è assai probabile, visto quanto di buono ha fatto vedere nei minuti in cui ha giocato e tenuto conto della prestazione resa a Venezia. Se Zapata non partirà dall’inizio, accanto a Muriel uno tra Boga e Malinovskyi. Intanto, i liguri riavranno tra i pali Provedel, riabilitato dalla Corte d’Appello.

Pasalic e Zapata in gol nella gara di andata con lo Spezia (credits: atalanta.it)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Atalantini Oranje agli ottavi in Qatar

Redazione |
29 Novembre 2022
Primi due atalantini agli ottavi di finale del mondiale in Qatar. Sono Marten de Roon e Teun Koopmeiners, il primo partito titolare nell’Olanda che...

Dall’America con le idee chiare

Fabio Gennari |
29 Novembre 2022
Un incontro importante per conoscere metodi e approccio al lavoro di una squadra di grande livello della NBA, tre giorni di full immersion in un al...

Atalanta tornata al lavoro

Eugenio Sorrentino |
28 Novembre 2022
Dopo avere visto in tv Mario Pasalic in campo nel finale della larga vittoria della Croazia sul Canada, giusto il tempo di partecipare alla gioia p...