Una casa per la pallavolo bergamasca

Eugenio Sorrentino |

Le società cittadine di Bergamo del volley e del basket cercano casa. Altrove, per forza. Perché a fine stagione, vale a dire sul finire della primavera, il vecchio palazzetto dello sport (attuale PalaIntred) lascerà il posto al cantiere della futura sede Gamec. Tempi di intervento imposti dai finanziamenti legati al Pnrr. Alternative all’impianto di gioco nel perimetro urbano non sembrano essercene, in attesa di disporre del nuovo palazzetto che sorgerà sulle ceneri del PalaCreberg ma solo a fine estate 2024. Tradotto: una stagione in esilio forzato. Il basket, che naviga in serie B e lotta per restarci, si è potuto sistemare alla palestra Italcementi. Discorso diverso per le cittadine del volley maschile e di quello femminile, con tutto il seguito e la tradizione che l’accompagnano. Gran parte dei duemila, e passa talvolta, seguaci della pallavolo, farebbero fatica a transumare molto lontano dalla città, considerando che spesso si gioca di sera e la logistica e i tempi di trasferimento giocano a sfavore. E il pubblico è il target che motiva gli sponsor a fare parte della cordata dei sostenitori. Allo stato delle cose, l’auspicio è che entrambe le compagini possano trovare ospitalità nei confini provinciali e nel contempo i brand a cui sono legate continuino a garantire l’apporto economico necessario. Un’operazione di fiducia per non disperdere un patrimonio sportivo di grande valore, frutto di anni di impegno e sacrifici, accompagnati da risultati lusinghieri quando non trionfali. L’anno sabbatico è una sfida non da poco. I costi sono saliti e i ricavi non potrebbero essere quelli di adesso. Agnelli Olimpia ha sposato Tipiesse migrando nella prima stagione del sodalizio a Cisano Bergamasco, tornando poi a riempire il PalaIntred. Il Volley Bergamo 1991, risorto come araba fenice due anni or sono per dare continuità al lustro rossoblù, necessita di un impianto adeguato alla A1 e il più vicino è il PalaFacchetti di Treviglio. Una cosa è certa: una soluzione va trovata. La stagione che verrà non sarà indolore, ma bisogna fare in modo di esserci.

Il PalaIntred chiuderà i battenti a fine stagione per diventare cantiere della nuova Gamec (credits: volleybergamo1991 e Olimpia Bergamo)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Il mito di Pantani a vent’anni dalla scomparsa

Eugenio Sorrentino |
14 Febbraio 2024
Il 14 febbraio del 2004, nel giorno di San Valentino, Marco Pantani cessava di vivere in un residence sul lungomare di Rimini. Una fine tragica, ch...

L’ultimo tuono di Gigi Riva

Eugenio Sorrentino |
22 Gennaio 2024
“Rombo di tuono” – soprannome coniato da Gianni Brera per Gigi Riva – ha lasciato questo mondo, si è congedato dalla sua Sardegna dove ...

ATP Challenger di Bergamo vetrina del tennis fe...

Eugenio Sorrentino |
5 Gennaio 2024
I tornei Challenger del circuito ATP hanno permesso ai migliori talenti di scalare le classifiche e diventare grandi tennisti. I successi ottenuti ...