VBG91 bandiera bianca con Conegliano

Eugenio Sorrentino |

Non era certamente Imoco Conegliano l’avversario ideale per tirare su punti preziosi per una classifica tutt’altro che esaltante per il Volley Bergamo. Serviva misurarsi e misurare le proprie capacità di tenere testa a una squadra che non conosce sconfitte. Ebbene, ciò è accaduto solo nel secondo dei tre set con cui le Pantere si sono congedati dalla cornice del PalaFacchetti di Treviglio, resa splendida da una cornice di pubblico partecipe ed entusiasta. Conegliano ha conquistato contro il Volley Bergamo la settima vittoria su sette gare giocate in campionato e resta al comando in condominio con l’Igor Novara, destinato a durare 72 ore, ovvero fino alla gara di recupero di mercoledì 22 novembre al Palaverde con Roma.

Coach Solforati ha schierato Gennari in regia, Lorrayna opposto, Butigan e Melandri centrali, schiacciatrici Davyskiba e Rozanski, libero Cecchetto. Conegliano con Wolosz in regia, Haak opposto, Squarcini e Lubian centrali, l’ex rossoblù Lanier in diagonale con Robinson Cook, libero De Gennaro. Fuori, a riposo precauzionale Plummer.

Primo set senza storia con le Pantere che allungano subito portantosi sull’8-4 e poi sul 16-10, con attacchi proditori e la fase di muro e difesa che funziona alla perfezione, fino a chiudere 25-15. Le rossoblù si ricompattano nella seconda frazione e provano a sbarrare la strada alle avversarie. Avvio equilibrato, poi il primo minibreak per Conegliano arriva con un attacco di Cook (8-10). Davyskiba e Nervini riprendono le venete a quota 14, ma subito dopo Bergamo perde tre punti di fila. Si arriva sul 20-24, Lorrayna e Nervini annullano due set-point, poi Haak chiude i conti firmando il 22-25. Alla partenza del terzo set, Conegliano va sotto 3-1 per effetto di errori propri. Un piccolo margine che riaccende il pubblico e la squadra di coach Solforati. Un attacco di Butigan e un muro di Gennari vale il 10-6 per Bergamo. A spegnere il ritorno in partita delle rossoblù ci pensa Lubian che con il proprio turno di battuta contribuire al parziale di 7-2 e a riportare avanti le Pantere (12-14). Dal 13-17 in poi non c’è più reazione da parte delle rossoblù. Il 17-25 finale è firmato dalla ex Khalia Lanier.

VOLLEY BERGAMO 1991 – PROSECCO DOC IMOCO CONEGLIANO 0-3

(15-25,22-25,17-25)

Volley Bergamo: Rozanski 1, Butigan 4, Lorrayna 9, Davyskiba 7, Melandri 7, Gennari 2, Cecchetto (L); Fitzmorris , Cicola , Nervini 5, Pistolesi, Pasquino, Bovo ne, Scialanca ne. All.: Solforati

Prosecco DOC Imoco: Wolosz 3, Haak 15 , Squarcini 5, Lubian 11, De Kruijf ne, Lanier 8, De Gennaro, Gennari,  Robinson Cook 12, Fahr ne, Bardaro, Piani ne, Bugg ne, Feduzzi ne. All.Santarelli

Arbitri: Papadopol e  Finals Boris

Durata set: 24′,27′,26′. Battute vincenti: Bergamo 1, Conegliano 5. Battute sbagliate: Bergamo 5, Conegliano 11. Muri: Bergamo 5, Conegliano 6. Errori: Bergamo 19, Conegliano 20. Spettatori 2.521.

Il muro di Melandri e Gennari contro un attacco della ex Lanier (credits: ufficio stampa Volley Bergamo)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

VBG91 con Trento il match da tre punti fondamen...

Eugenio Sorrentino |
1 Dicembre 2023
Ci sono momenti della stagione che possono segnare la svolta. Il match in programma domenica 3 dicembre, alle 17, al PalaFacchetti di Treviglio, lo...

VBG91 a Pinerolo sfugge ancora una vittoria

Eugenio Sorrentino |
26 Novembre 2023
Un punto per muovere la classifica in una fase di transizione, ma ancora tanti motivi per rammaricarsi. Il Volley Bergamo 1991 sul campo di Pinerol...

Beach Volley BG un sorriso e mezzo al debutto

Federico Errante |
26 Novembre 2023
Beach Volley Bergamo, un sorriso e mezzo al debutto. L’apertura del campionato dell’AIBVC (Associazione Italiana Beach Volley Club) va ...