VBG91 con Chieri ennesimo crollo finale

Federico Errante |

E sono sei. Questa, per il Volley Bergamo 1991, è una mazzata non nel punteggio come con Firenze e Roma, piuttosto sul morale. Perché ad incepparsi, ancora una volta, è quella “testolina” che invece fino al black-out che sopraggiunge sull’11-6 del quinto periodo sembrava reggere ed essere finalmente il fattore capace di rompere la maledizione del PalaFacchetti. Nulla di tutto ciò. Siamo punto e a capo. Più che altro dal punto di vista psicologico, ossia quella benzina che fa partire il motore. Chieri, pur priva di Grobelna e non nella sua serata più sfavillante, incarta, ringrazia e porta a casa il 3-2. 

Bergamo comincia palesemente bloccata dai fantasmi del periodo tanto da andare sotto due volte a – 3 (12-15 e 15-18) poi però, una volta sbloccata – anche grazie ad un dirimpettaio che commette la bellezza di 10 errori complessivi – mette un 5-1 che porta al sorpasso. Al resto ci pensano Lorrayna e  Daviskiba, rispettivamente 7 e 9 palloni a terra. A proposito di dati, nel secondo set salta all’occhio quello degli errori al servizio, 6-5. Tanti, troppi. E siccome la contesa diventa una sfida a chi sbaglia meno, Chieri tiene sempre le redini, Bergamo non riesce a sfruttare le possibilità di aggancio (22-23 muro di Gennari), è Malinov che prende per mano le compagne e mette a terra la parità. Nel terzo, finalmente, le rossoblù approfittano della serata non proprio impeccabile della Fenera e piazzano una bella reazione. Innescata con il primo strappo di Rozanski (16-14 e poi break 3-0) che indirizza un discorso in cui brillano finalmente gli zero errori in battuta (cinque quelli delle ospiti). Sistemato quel fondamentale, di conseguenza il vantaggio – timbrato da un attacco di Melandri – arriva in agilità. I primi segnali negativi giungono quando Chieri aggancia nuovamente in scioltezza la parità e apparecchia la tavola per quel finale imprevisto ed imprevedibile. Un tremendo 0-9 nel tie-break che fa brindare le piemontesi e lascia alle nostre un punticino che purtroppo cementa ansie e timori. Classifica mossa, ma la sensazione è che sia solamente uno zuccherino. Con l’auspicio che si trasformi nel proverbiale gancio in mezzo al cielo. 

Volley Bergamo 1991-Reale Mutua Fenera Chieri 2-3 (25-23, 23-25, 25-18, 15-25, 11-15)

Volley Bergamo 1991: Rozanski 11, Butigan 11, Lorrayna 16, Davyskiba 21, Melandri 7, Gennari 6, Cecchetto (L); Fitzmorris 1, Cicola , Nervini 1, Pistolesi 2, Pasquino 1. N.e. Bovo, Scialanca (L).  Allenatore: Solforati

Reale Mutua Fenera Chieri: Skinner, Kingdom, Anthouli, Gray, Weitzel, Spirito (L); Omorouyi, Zakchaiou, Morello. N.e. Moretti (L), Rolando, Kone. Allenatore: Bregoli

Arbitri: Marco Turtù e Ilaria Vagni

La centrale Butigan in un intervento a muro (credits: ufficio stampa Volley Bergamo 1991)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Adriano e Farina doppio ingresso nel roster VBG91

Redazione |
16 Maggio 2024
Altri due nuovi arrivi in casa Volley Bergamo 1991. Si tratta dell’opposto Virginia Adriano e della centrale Alice Farina. Classe 20...

VBG91 Martina Armini nuovo libero rossoblu

Michele Ferruggia |
13 Maggio 2024
Arriva da Scandicci il nuovo libero di Volley Bergamo 1991. E’ Martina Armini, classe 2002, vicecampionessa d’Italia, premiata come miglior gi...

Scanzo rotta sui playoff per la promozione in A3

Federico Errante |
13 Maggio 2024
Scanzo, rotta sui play-off per la promozione in serie A3. La squadra giallorossa, con il 3-1 di sabato a Montichiari, si è congedata da una regular...