VBG91 corsara a Cuneo con spirito da combattente

Eugenio Sorrentino |

Lo spirito combattente rossoblù è stato protagonista a Cuneo, dove per il Volley Bergamo 1991 è arrivata una vittoria piena, tanto importante per la classifica quanto incoraggiante per come è stata ottenuta. Le parole di una campionessa del calibro di Paola Paggi, in veste di mental coach, lasciavano prevedere che qualcosa sarebbe cambiato nelle prestazioni e nell’atteggiamento. E in Piemonte potrebbe essere arrivata la svolta attesa. La determinazione c’è stata, in attacco, a muro e in ricezione, chi in attacco. Tutte reattive e mai arrendevoli. Le rossoblù si sono imposte in quattro set guadagnando i tre punti che valgono il sorpasso nei confronti di Cuneo. Se Lorrayna guadagna l’attestato di migliore giocatrice del match, una menzione di merito va a Butigan, la quale ha giocato a dispetto del mal di schiena e non ha fatto mancare il suo apporto nelle fasi calde iniziali (5 muri punto, 1 ace e 1 attacco vincente). Nel primo set è Lorrayna (6, 60%) a riportare Bergamo avanti, con la complicità di Melandri. L’ace di Gennari vale il 22-25. La reazione di Cuneo nel secondo parziale fa riaffiorare i timori dei risvolti vissuti in tutta la stagione. Le piemontesi se lo aggiudicano con un netto 25-15.

Si ricomincia con Rozanski nel sestetto titolare e la polacca si fa subito sentire, in attacco e a muro. Anche Lorrayna diventa un muro invalicabile (3 consecutivi) e si vola a +5 (3-8) con la complicità di Butigan. E’ il turno di battuta di Hall a riportare la parità (11-11) e il punto a punto prosegue fino al break delle padrone di casa (20-18) firmato da Enweonwu. Lorrayna e Melandri ruggiscono (23-22) e l’ace di Rozanski riporta la parità. Lorrayna ribalta e il muro di Pistolesi vale l’uno a due (23-25). Il quarto set inizia con il parziale di 6-1 per Cuneo, ma Gennari orchestra la lenta ma costante risalita, con Pistolesi che riporta le rossoblù a -1 (11-10), fino a impattare sul 14-14. Una frazione che da quel momento prosegue in perfetto equilibrio, fino a quando Lorrayna si erge a protagonista inanellando i punti decisivi e chiudendo il match con un ace (27-29).

“Questa partita era troppo importante per noi e sono troppo felice – ha dichiarato Lorrayna – E’ stato difficile, ma bisogna avere calma e pazienza e si deve andare sempre insieme, aiutarsi, in ogni momento è determinante essere squadra”.

Honda Olivero S.Bernardo Cuneo-Volley Bergamo 1991 1-3 (22-25, 25-15, 23-25, 27-29)

Honda Olivero S.Bernardo Cuneo: Sylves 15, Stigrot 17, Kubik 2, Enweonwu 18, Signorile 1, Hall 9, Scognamillo (L); Scola, Haak 12, Molinaro 4, Tanase. N.e. Thior, Ferrario (L), Adelusi.  Allenatore: Bellano

Volley Bergamo 1991: Butigan 9, Lorrayna 25, Nervini 3, Davyskiba 8, Melandri 9, Gennari 5, Cecchetto (L); Fitzmorris, Rozanski 10, Pasquino, Pistolesi 4. N.e. Bovo, Cicola (L). Allenatore: Bigarelli

Durata set: 29’, 23’, 28’, 37’

Battute vincenti: Cuneo 4, Bergamo 5

Battute sbagliate: Cuneo 11, Bergamo 11

Muri: Cuneo 13, Bergamo 18

Errori: Cuneo 21, Bergamo 19

Lorrayna, 25 punti, migliore giocatrice del match a Cuneo (credits: ufficio stampa Volley Bergamo 1991)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Carlo Parisi nuovo coach Volley Bergamo 1991

Redazione |
17 Aprile 2024
Il Volley Bergamo 1991 ha ufficializzato l’arrivo di Carlo Parisi, nuovo coach. Il suo palmares è di tutto rispetto. Uno Scudetto, una Coppa Italia...

Carlo Parisi in pole per la panchina di VBG91

Michele Ferruggia |
16 Aprile 2024
Sulla panchina de Il Bisonte Firenze ha chiuso la regular season al decimo posto, contribuendo alla salvezza di Volley Bergamo 1991 con la vittoria...

CBL resta in A2 con il titolo sportivo di Cuneo...

Federico Errante |
16 Aprile 2024
La notizia, già nell’aria da tempo, ha assunto i crismi dell’ufficialità. Pur retrocessa sul campo, la Cbl resta in serie A2. Il club d...