VBG91 impone a Macerata la legge del Pala Intred

Eugenio Sorrentino |

Volley Bergamo 1991 torna al successo superando Macerata con un secco 3-0 (25-20 25-22 25-20). Il Pala Intred produce il suo effetto benefico per la terza volta consecutiva, regalando alle rossoblù i tre punti che permettono di sganciarsi da Busto Arsizio  e restare da sole al settimo posto a quattro giornate dal termine della Regular Season. Sugli scudi Lanier (15 punti), insieme all’efficace e determinante apporto dell’opposto Lorrayna (migliore realizzatrice con 17 punti) e al sempre ottimo rendimento a muro di Butigan (10, l’altra in doppia cifra), unite alla regia di Gennari.

La cronaca

Micoli schiera Gennari in regia, capitan Stufi e Butigan centrali, Lanier e Partenio martelli, Lorrayna opposto. Fuori dal roster, invece, Emma Cagnin per un problema a una caviglia.

Rossoblù un pò scomposte nelle battute iniziali, tanto che Micoli ferma il gioco sul 3-7 per dettare i correttivi. Il richiamo non è sufficiente ad arrestare l’abbrivio di Macerata, che allunga a +7 (5-12). Quando Lanier e Lorrayna prendono a martellare, le distanze si accorciano e sul 10-13 è il coach maceratese a chiamare timeout. L’operazione aggancio viene completata con un attacco vincente di Lanier che vale il 15 pari, condita dal sorpasso firmato da Butigan. Quando Lanier in seconda linea buca il muro delle ospiti, nuovo stop sul 18-16. Bergamo non perde concentrazione e continua a macinare punti, grazie all’ottima ricezione e alla serie di attacchi vincenti, molti dal braccio caldo di Lorrayna, fino al 25-20 con cui si chiude il primo set. Seconda frazione che inizia con l’accelerazione perentoria delle rossoblù, che si portano sul 6-0, aumentando il margine di altre due lunghezze (12-4), quando arriva il timeout di Macerata. Bergamo gestisce e mantiene il margine fino alla conquista del 20esimo punto, quando la tensione si allenta e le marchigiane risalgono a -3. Micoli fa il sermone, ma il vantaggio rimane ristretto causa qualche errore evitabile. Le rossoblù guadagnano tre palle set (24-21) e chiudono con Lorrayna (25-22). Nel terzo set, favorita da attacchi out e un pò di imprecisione, Macerata fa uno scatto in avanti (3-7) e il timeout di Micoli non sortisce effetto nell’immediato, anche perché gli attacchi dal centro continuano ad avere successo. Con il susseguirsi degli scambi, le rossoblù rosicchiano lo svantaggio arrivando a -1 (14-15) fino ad annullarlo sul 16 pari. Bergamo regge il punto a punto grazie a Lanier, fino al sorpasso con muro di Butigan seguito dall’attacco vincente di Lorrayna per il 22-20. Macerata non punge più e le rossoblù s’impongono con il parziale di 25-20.

Volley Bergamo 1991-Cbf Balducci Hr Macerata 3-0 (25-20, 25-22, 25-20)

Volley Bergamo 1991: Butigan 10, Partenio 4, Lorrayna 17, Lanier 15, Stufi 4, Gennari 4, Cecchetto (L); Frosini, Cicola, May 2. N.e. Bovo, Turlà. Allenatore: Micoli

Cbf Balducci Hr Macerata:, Abbott, Molinaro 5, Fiesoli 7, Malik 10, Aelbrecht 7, Dijkema 1, Fiori (L); Ricci, Okenwa 3, Napodano, Chaussee 13. N.e. Cosi, Ascenzi (L), Quarchioni. Allenatore: Paniconi

 Arbitri: Veronica Papadopol e Pierpaolo Di Bari

Battute Vincenti: Bergamo 3, Macerata 6

Battute Sbagliate: Bergamo 9, Macerata 7

Muri: Bergamo 11, Macerata 5

Errori: Bergamo 16, Macerata 20

Durata set: 26’, 29’, 26’

Lanier e Butigan alla fine di uno scambio vincente (credits: Pernice Editori)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Carlo Parisi nuovo coach Volley Bergamo 1991

Redazione |
17 Aprile 2024
Il Volley Bergamo 1991 ha ufficializzato l’arrivo di Carlo Parisi, nuovo coach. Il suo palmares è di tutto rispetto. Uno Scudetto, una Coppa Italia...

Carlo Parisi in pole per la panchina di VBG91

Michele Ferruggia |
16 Aprile 2024
Sulla panchina de Il Bisonte Firenze ha chiuso la regular season al decimo posto, contribuendo alla salvezza di Volley Bergamo 1991 con la vittoria...

CBL resta in A2 con il titolo sportivo di Cuneo...

Federico Errante |
16 Aprile 2024
La notizia, già nell’aria da tempo, ha assunto i crismi dell’ufficialità. Pur retrocessa sul campo, la Cbl resta in serie A2. Il club d...