VBG91 mette in bancheca il trofeo di Conegliano

Redazione |

Volley Bergamo 1991 mette in bacheca il Trofeo Città di Conegliano: nell’antipasto della prima di campionato, la Zoppas Arena ha visto le rossoblù strappare la vittoria per tre set a uno alle campionesse d’Italia e padrone di casa dell’Imoco. Coach Micoli schiera per l’occasione Gennari al palleggio, Butigan centrale, Frosini opposta, in campo insieme a Stufi al centro, Lanier e Partenio in banda e al libero Cicola. Conegliano risponde con la giovanissima (2006) azzurrina Angela Coba al palleggio con opposta Isabelle Haak, schiacciatrici Gray e Plummer, centrali De Kruijf e Squarcini, libero Pericati.

Il primo set vede la Prosecco DOC Imoco forzare molto il servizio con le specialiste Squarcini ed Haak che aprono il primo solco (5-2), ma Lanier entra bene in partita e con tre punti consecutivi riporta subito il risultato in parità. Haak mostra sprazzi di classe dandosi da fare anche in difesa, poi Plummer scardina il muro e Conegliano torna avanti (9-7). Le orobiche non demordono e pareggiano a quota 11 con il muro di Stufi, ma Haak non ci sta e le venete allungano 13-11. Bergamo reagisce con le battute di Giulia Gennari, poi Frosini colpisce e pareggia sul 16-16. La squadra di coach Micoli sorpassa con l’ace di Butigan (17-18), ma prima Haak (7 punti nel set) poi la baby Coba riportano la Prosecco DOC Imoco avanti (20-19). Sprint finale con Bergamo che mette la freccia grazie a Lanier (21-22) che costringe coach Lionetti al time out. Lanier, inarrestabile (9 punti nel set), va a segno a muro (22-24) e al primo setball le lombarde chiudono proprio con la schiacciatrice USA. 

Secondo set e la squadra di coach Micoli continua a martellare, Lanier e Frosini trovano ottime soluzioni, Stufi si sbizzarrisce con le sue fast e le ospiti scattano avanti 7-10. Squarcini prova a suonare la carica a muro per Conegliano, ma Gennari e compagne continuano a marciare spedite e incrementano il vantaggio (14-10). Bergamo sembra avere in mano il pallino, entra in temperatura anche Partenio che assieme al buon lavoro delle centrali (a segno Butigan e Stufi) e del muro-difesa manda al +5 Bergamo: 12-17. Isabelle Haak dopo una bella difesa di Pericati rosicchia qualcosa (14-17), poi anche Alexa Gray scatena il braccio, Plummer piazza l’ace e il match si infiamma. Ma Conegliano va a corrente alternata e si fa sorprendere dall’ace di Stufi (16-20) e dalla precisione di una Lanier ancora ispirata. Da lì Bergamo, che attacca con un ottimo 57% nel set, deve solo controllare la reazione gialloblù per chiudere con la veloce di Stufi (5 punti nel parziale) il set 21-25 e portarsi sul 2-0.   

Terzo parziale che vede il primo minibreak delle padrone di casa con Haak e Plummer che spingono forte in attacco e al servizio (10-7). La partita si fa molto agguerrita e le difese delle due squadre allungano le azioni per la gioia del pubblico della Zoppas Arena. Alexa Gray di forza e un ace della specialista Squarcini tengono la Prosecco DOC Imoco avanti (12-9), ma Bergamo non demorde e si dimostra già in palla trovando la forza di rientrare con le sassate di Lanier e una battuta ficcante che permette il sorpasso (13-14). Time out di coach Lionetti e immediata reazione di capitan De Kruijf e compagne: Pericati difende, Gray sfonda due volte il muro per il +2 (16-14), ma un bel muro di Frosini ricuce lo strappo. La giovane opposta ex di turno trova soluzioni importanti che tengono in corsa Bergamo fino al pareggio a muro di Stufi (18-18). Furlan appena entrata tocca a muro e favorisce Plummer, poi Haak sigla il pallonetto del +2 (20-18). Si combatte fino alla fine, Gray attacca per il 24-20 e le Pantere chiudono 25-21 dimezzando lo svantaggio.

La partita resta appassionante ed equilibrata anche nelle prime fasi del quarto set, dove Bergamo schiera al centro Bovo insieme a Butigan e Conegliano l’esperta Furlan per Squarcini. Qualche disattenzione difensiva delle venete fa cadere palloni abbastanza facili, Lanier gongola e ne approfitta mettendo giù i palloni del +3 (7-10). La Prosecco DOC Imoco recupera con il muro di De Kruijf e un errore di Frosini (10-10). Entra Da Silva per una Bergamo che fa vedere grandi qualità in difesa. Un ace di Haak rimette Conegliano in corsia di sorpasso (13-11). Ace di Gray per il +4 (16-12), ma le lombarde non mollano, Bovo va a segno dopo un paio di errori gialloblù e Bergamo pareggia (16-16). Ora l’inerzia è passata dalla parte delle orobiche, Da Silva sigla il +2 (17-19) mentre entra Zorzetto per dare fiato a Coba nella regia gialloblù. Si entra nelle curve finali sul 20-20 con le due squadre che si affrontano a viso aperto in un finale palpitante. La battuta dell’ex Butigan fa male alla ricezione di casa (21-23), poi Gray sbaglia e arriva il match point per Bergamo che chiude con un altro ace della centrale croata aggiudicandosi il trofeo Città di Conegliano con il 21-25 finale.    

IMOCO VOLLEY CONEGLIANO – VOLLEY BERGAMO 1-3

(22-25, 21-25, 25-21, 21-25)

Prosecco DOC Imoco Conegliano: Plummer 15, Squarcini 5, De Kruijf 8, Gray 16, Haak 20, Coba 1, Pericati (L); Furlan, Zorzetto, Talerico n.e., Fahr n.e., Bardaro (L) n.e., Pagot n.e., Visentin n.e., Adigwe n.e., Moiran n.e. All. Lionetti

Volley Bergamo: Butigan 9, Partenio 9, Frosini 10, Lanier 16, Stufi 10, Gennari 7, Cicola (L); Bovo 1, Cecchetto (L), Da Silva 4, Turlà, May n.e., Cagnin n.e. All.Micoli

Arbitri: Lot e Xanussi

Durata set: 21′, 23′, 24′, 26′

MVP: Gennari

Foto di gruppo delle rossoblù con il trofeo vinto a Conegliano (credits: ufficio stampa volleybergamo1991)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Scanzo terza vittoria in regular season

Federico Errante |
22 Aprile 2024
Scanzo prosegue il suo momento magico. Il 3-0 su Cazzago vale la vittoria in regular season, la terza nelle ultime tre stagioni nel torneo di serie...

Carlo Parisi nuovo coach Volley Bergamo 1991

Redazione |
17 Aprile 2024
Il Volley Bergamo 1991 ha ufficializzato l’arrivo di Carlo Parisi, nuovo coach. Il suo palmares è di tutto rispetto. Uno Scudetto, una Coppa Italia...

Carlo Parisi in pole per la panchina di VBG91

Michele Ferruggia |
16 Aprile 2024
Sulla panchina de Il Bisonte Firenze ha chiuso la regular season al decimo posto, contribuendo alla salvezza di Volley Bergamo 1991 con la vittoria...