VBG91 sconfitta onorevole in Gara 1 Play Off

Eugenio Sorrentino |

Dire che il Volley Bergamo 1991 ce l’ha messa tutta per contrastare la forza e compattezza di Scandicci potrebbe sembrare pleonastico, ma in realtà è stato così. Viste lottare su ogni palla, le rossoblù sono uscite a testa alta dal primo confronto dei Play Off Scudetto che le ha viste scendere in campo al PalaWanny di Firenze. Il risultato, netto nel punteggio (3 set a zero), non rispecchia le lunghe fasi di equilibrio che hanno caratterizzato il match, soprattutto la prima frazione.

Coach Micoli si è affidato alla diagonale Gennari-Lorrayna, alle centrali Stufi e Butigan, alle bande Lanier e Cagnin e al libero Cecchetto. Nelle battute iniziali Bergamo si è ritrovata avanti, grazie all’ottima ricezione, alla tenuta del muro e al coefficiente di attacco decisamente buono. Sul 10-16 per le rossoblù, sono cambiate le interpreti sul fronte fiorentino, con l’ingresso di Di Iulio e Mingardi per Yao e Antropova, e poi di Zhu Ting per Sorokaite. Le si sono riportate in parità sul 18-18, prima che Lorrayna e Stufi riportassero avanti Bergamo di due lunghezze (19-21). E’ stato a quel punto che il sestetto di Scandicci si è ricompattato, sorpassando le bergamasche e riuscendo a chiudere il set a proprio favore: 25-23.

Anche il secondo set è stato giocato punto a punto. Fino a quando le fiorentine hanno deciso di dare una scossa, portandosi sul 17-13. Con Partenio in campo, Bergamo è riuscita ad accorciare (18-16). Poi, nuova forzatura di Scandicci (21-16) e nuovo break con risalita delle rossoblù (21-19). Nelle battute decisive è venuto fuori tutto l’impeto di gruppo della Savino Del Bene (25-21).

Terzo set, in verità, in cui è apparso evidente che Scandicci volesse chiudere in fretta. Dal 7-3 per le padrone di casa si è passati al 13-10 e ancora a 17-12. Il +5 sembrava mettere in discesa la gara per le fiorentine, ma le rossoblù hanno dimostrato di essere mai dome per ritrovarsi a -2 (19-17). C’è voluta tutta la determinazione di Zhu per fare la definitiva differenza e chiudere 25-20.

Appuntamento con Gara 2, al Pala Intred, giovedì 20 aprile alle 20.30. A Firenze, con la seconda forza del campionato, meno di mille spettatori. Ben altri i numeri e l’entusiasmo di Bergamo.

Savino Del Bene Scandicci-Volley Bergamo 1991  3-0 (25-23, 25-21, 25-20)

Savino Del Bene Scandicci: Sorokaite , Belien 10, Pietrini 4,  Yao 1, Washington 9, Antropova 4, Merlo (L); Zhu 16, Di Iulio 1, Mingardi 12. N.e. Alberti, Shcherban, Angeloni (L), Castillo. Allenatore: Barbolini

Volley Bergamo: Butigan 6, Lorrayna 12, Lanier 11, Cagnin 5, Stufi 7, Gennari 2, Cecchetto (L); Bovo 1, Partenio 2, Turlà, Frosini. N.e. Cicola (L), May. Allenatore: Micoli

Arbitri: Vincenzo Carcione e Serena Salvati

Durata set: 31’, 28’, 28’

Battute Vincenti: Scandicci 0, Bergamo 2

Battute Sbagliate: Scandicci 9, Bergamo 5

Muri: Scandicci 14, Bergamo 6

Errori: Scandicci 18, Bergamo 18

Giulia Gennari ha smistato palloni per le rossoblù, che hanno tenuto testa a Scandicci senza però vincere un set (credits: ufficio stampa Volley Bergamo 1991)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Carlo Parisi nuovo coach Volley Bergamo 1991

Redazione |
17 Aprile 2024
Il Volley Bergamo 1991 ha ufficializzato l’arrivo di Carlo Parisi, nuovo coach. Il suo palmares è di tutto rispetto. Uno Scudetto, una Coppa Italia...

Carlo Parisi in pole per la panchina di VBG91

Michele Ferruggia |
16 Aprile 2024
Sulla panchina de Il Bisonte Firenze ha chiuso la regular season al decimo posto, contribuendo alla salvezza di Volley Bergamo 1991 con la vittoria...

CBL resta in A2 con il titolo sportivo di Cuneo...

Federico Errante |
16 Aprile 2024
La notizia, già nell’aria da tempo, ha assunto i crismi dell’ufficialità. Pur retrocessa sul campo, la Cbl resta in serie A2. Il club d...