VBG91 senza Lanier esce a testa alta a Novara

Redazione |

Una bella sfida quella del PalaIgor di Novara, una battaglia che ha visto Bergamo lottare e mettere sotto pressione le padrone di casa, costringendole a rincorrere. Le assenze di Lanier e Frosini non si sono fatte sentire nelle battute iniziali, quando Bergamo è passata a condurre al termine del primo parziale. E anche nei set successivi, è sempre stata pronta a reagire agli attacchi di Karakurt (top scorer con 23 punti) che hanno messo sotto pressione le difese rossoblù. Lorrayna (19) e May (11) hanno tenuto vivo l’attacco e accesa la sfida che ha visto nel finale la vittoria dell’Igor Gorgonzola per tre set a uno grazie anche ai 14 punti di Bosetti e agli 8 di Bonifacio, MVP della gara.

LA CRONACA

Orfana di Lanier, non in perfetta condizione dopo l’infortunio patito a Milano, Bergamo si schiera con Gennari-Lorrayna, Butigan-Stufi, Partenio-May e il libero Cecchetto. Nemmeno in panchina Frosini, vittima di un attacco influenzale.

Parte bene Novara (con Poulter, Adams, Bosetti, Chirichella, Danesi, Karakurt e il libero Fersino), ma le rossoblù mettono presto ordine nel proprio assetto e cambiano marcia. Prima Partenio e poi May portano avanti Bergamo che sfrutta i colpi di May (14-16) e Lorrayna nei momenti cruciali (17-20), gli stessi che vanno a chiudere il parziale portando in vantaggio Bergamo (18-25).

Il secondo set è un punto a punto: Gennari si affida a Lorrayna e Partenio e si viaggia affiancati alle padrone di casa, fino allo stacco del 21-18 firmato da Adams e da un ace di Karakurt. Bergamo prova a rialzarsi, ma i muri di Bosetti e Ituma vanno a riportare la sfida in parità (25-21).

Si riparte con Cagnin in campo per Partenio, che rientra (per May) quando l’equilibrio si spezza e Novara prende il largo (dal 5-5 al 11-5). C’è spazio anche per Bovo prima e Turlà poi, Lorrayna prova a tenere in gioco le rossoblù, mentre sul fronte opposto Karakurt e Carcaces non danno tregua alla difesa. Bergamo torna in corsa e riesce ad avvicinarsi (21-19), ma proprio qui ferma la rincorsa e lascia l’accelerazione finale alle padrone di casa (25-19).

 Un inizio spumeggiante di Bergamo vede volare le rossoblù sul 1-5. Novara riagguanta la parità sul 7-7, Bergamo rimette la testa avanti, Karakurt insegue (11-11) e sorpassa (13-11). Rientra Partenio e firma il -1, si viaggia a distanza ravvicinata, Lorrayna firma il 18-17 prima e il 19-18 poi. Le risponde ancora Karakurt, che trova anche l’ace del 22-19. Le rossoblù tentano l’ultimo assalto, ma Novara, con 4 match ball a disposizione, gestisce il finale e chiude con Bosetti (25-21).

“E’ stata una bella partita, siamo riuscite a stare vicino a una squadra di grande valore e a non mollare mai – ha detto Giada Cecchetto – Ci hanno aggredito molto in battuta, ma siamo state brave a reagire e a fare il nostro gioco anche quando faticavamo. Siamo sempre state sul pezzo senza mollare mai. Possiamo ricominciare da quello di buono fatto stasera”.

Igor Gorgonzola Novara-Volley Bergamo 1991  3-1 (18-25, 25-21, 25-19, 25-21)

Igor Gorgonzola Novara: Poulter 1, Adams 3, Bosetti 14, Chirichella 11, Danesi 2, Karakurt 23, Fersino (L); Battistoni, Bonifacio 8, Ituma 5, Giovannini, Carcaces 5. N.e. Bresciani (L), Varela Gomez. Allenatore: Lavarini

Volley Bergamo 1991: Butigan 4, Partenio 8, Lorrayna 19, May 11, Stufi 5, Gennari 5, Cecchetto (L); Cagnin 2, Bovo 2, Turlà. N.e. Cicola (L), Lanier. Allenatore: Micoli

Arbitri: Cesare Armandola e Andrea Pozzato

Battute Vincenti: Novara 5, Bergamo 2

Battute Sbagliate: Novara 12, Bergamo 7

Muri: Novara 7, Bergamo 8

Errori: Novara 28, Bergamo 21

Durata set: 25’, 27’, 30’, 31’

Le rossoblù dettano legge solo nel primo set in terra piemontese (credits: ufficio stampa volleybergamo1991)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Carlo Parisi nuovo coach Volley Bergamo 1991

Redazione |
17 Aprile 2024
Il Volley Bergamo 1991 ha ufficializzato l’arrivo di Carlo Parisi, nuovo coach. Il suo palmares è di tutto rispetto. Uno Scudetto, una Coppa Italia...

Carlo Parisi in pole per la panchina di VBG91

Michele Ferruggia |
16 Aprile 2024
Sulla panchina de Il Bisonte Firenze ha chiuso la regular season al decimo posto, contribuendo alla salvezza di Volley Bergamo 1991 con la vittoria...

CBL resta in A2 con il titolo sportivo di Cuneo...

Federico Errante |
16 Aprile 2024
La notizia, già nell’aria da tempo, ha assunto i crismi dell’ufficialità. Pur retrocessa sul campo, la Cbl resta in serie A2. Il club d...