VBG91 vittoria e sorpasso

Giulia Piazzalunga |

Vittoria e sorpasso.  Volley Bergamo 1991 torna a gioire dopo oltre tre mesi nel turno più delicato di campionato, coinciso con l’esordio da primo allenatore di Marco Zanelli, subentrato al dimissionario Giangrossi. I tre punti ottenuto nel confronto con Perugia, diretta concorrente nella lotta per la salvezza, erano la conditio sine qua non per risalire dal fondo classifica e interrompere una stasi che durava da troppo tempo e rischiava di fare precipitare situazione e morale. La reazione delle rossoblù è stata positiva, anche se dopo i primi due set vinti con autorità c’è stata la parentesi della terza frazione in cui Bergamo si è fermata a quota 14. Si temeva l’ennesimo crollo. Invece, per fortuna, il successo arriva in quattro set e regala al pubblico di Bergamo una ventata di emozioni.

Coach Zanelli schiera Di Iulio in diagonale con Lanier, May e Loda, le centrali Schoelzel e Butigan e il libero Faraone. Perugia fa debuttare la nuova arrivata Galkowska, opposta alla palleggiatrice Bongaerts, con le centrali Melandri e Bauer e le schiacciatrici Guerra e Havelkova. Il libero è Sirressi.

Avvio di primo set in equilibrio, ma con le rossoblù costantemente avanti. Nel finale Bauer è fondamentale nel sorpasso e nell’allungo (18-21), ma Bergamo si rialza, decisa a non arrendersi e si avvicina con Butigan (22-23). Il muro di Lanier pareggia i conti, il resto lo fanno l’ace di Butigan (che si aggiunge a 2 muri punto e 2 attacchi vincenti della centrale croata) e il muro di Schoelzel: 25-23 e Volley Bergamo 1991 in vantaggio.

Tutto d’un fiato il secondo parziale. La determinazione bergamasca lascia nell’angolo Perugia: 7 punti di Lanier (55%), 5 di Schoelzel (4 attacchi, 100%, e 1 ace) e 4 di Butigan (2 a muro) chiudono in fretta i giochi e portano le padrone di casa sul due a zero (25-18). La reazione di Perugia non si fa però attendere e arriva con Diop (5) e Guerra (7): 14-25, 2-1.

Il pubblico del PalaSport torna a vedere gli spettri di una settimana fa, l’ace di Loda per il 9-6 prova ad allontanarli. La difesa rossoblù riaccende la sfida, Lanier sfonda il muro di Perugia e l’ace di Cicola per il 14-9 riaccende l’entusiasmo: Cagnin, Loda, Butigan, la sinfonia orchestrata da Isabella Di Iulio, MVP del match, manda a segno tutte e chiude i giochi. Bergamo torna a vincere.

Il Tabellino

Volley Bergamo 1991 – Bartoccini Fortinfissi Perugia 3-1  (25-23, 25-18, 14-25, 25-18)

Bergamo: Butigan 14,  Di Iulio 1, May 2, Schölzel 9, Lanier 19, Loda 14, Faraone (L); Borgo 1, Cagnin 3, Turlà, Cicola 1. N.e. Ogoms. All. Zanelli

Perugia: Bongaerts 2, Galkowska 2, Melandri 9, Guerra 19, Havelkova 8, Bauer 13, Sirressi (L); Provaroni, Diop 11, Melli. N.e. Rumori (L), Masciullo, Nwakalor. All. Cristofani

Arbitri: Massimiliano Giardini e Gianfranco Piperata

Battute Vincenti: Bergamo 8, Perugia 3

Battute Sbagliate: Bergamo 9, Perugia 11

Muri: Bergamo 10, Perugia 14

Errori: Bergamo 20,  Perugia 25

Durata set: 30’, 22’, 23’, 25’

Ritorno alla vittoria per Volley Bergamo 1991 che lascia il fondo classifica (credits: Pernice Editori)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Grande rimonta VBG91 a Cuneo

Redazione |
5 Febbraio 2023
Irresistibile prova del Volley Bergamo 1991, che si conferma squadra indomita andando a vincere al tie-break a Cuneo dopo essere stata sotto di due...

VBG91 a Cuneo per invertire la marcia

Redazione |
3 Febbraio 2023
La Coppa Italia lascia spazio al Campionato: da Firenze e Bologna, ci si trasferisce a Cuneo, dove il Volley Bergamo 1991 è atteso per il ritorno a...

Agnelli Tipiesse in crisi di risultati crolla a...

Eugenio Sorrentino |
29 Gennaio 2023
Ora Agnelli Tipiesse comincia ad andare male anche in casa. E non è buona cosa. Abituati come si era a vederla dominare la regular season. Non che ...