Verstappen Red Bull il monologo continua

Michele Ferruggia |

Diciamo che, di fronte allo strapotere di Max Verstappen e della Red Bull, non resta che accontentarsi. Fa bene a dirlo la Ferrari, che torna sul podio del GP del Belgio con Charles Leclerc alle spalle del campione del mondo e del compagno di squadra Sergio Perez. Se il rosso monegasco si è preso la soddisfazione di partire in pole position, in gara si è dovuto difendere e, a un certo punto, è stato pure invitato a gestire gomme e benzina. Cosa che ha fatto con maestria. Basta dare uno sguardo ai distacchi per capire che c’è n’è per nessuno. Sergio Perez ha chiuso a oltre 22 secondi da Verstappen, a 32 e mezzo Leclerc, a quasi 50 secondi Hamilton, il quale però si toglie una piccola soddisfazione portando a casa il giro veloce.

la corsa ha ribadito le gerarchie e confermato che la mancanza di esperienza gioca brutti scherzi a chi dimostra buone qualità da pilota e feeling con la macchina (il riferimento, non casuale, è a Oscar Piastri su McLaren, entrato in collisione con Carlos Sainz subito dopo il via, causando doppio ritiro). Per Verstappen ottava vittoria consecutiva, dodicesima di fila per la Red Bull che batte il record McLaren del 1988. Con un dominio del genere, non resta che impegnarsi ad avvicinare Verstappen e tentare di salire accanto a lui sul podio. Il monologo continua.

Ottava vittoria consecutiva di Max Verstappen, dodicesima di fila della Red Bull che cancella il record McLaren del 1988 (credits: Oracle Red Bull Racing)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Rally Prealpi Orobiche anteprima al Panathlon

Redazione |
8 Aprile 2024
Anteprima di presentazione della 38esima edizione del “Rally Prealpi Orobiche” al Panathlon Club “Mario Mangiarotti” Bergamo, dove i vertici e la c...

F1 a Suzuka torna a dettare legge la Red Bull

Michele Ferruggia |
7 Aprile 2024
A Suzuka torna a dominare la Red Bull con Max Verstappen che conquista la terza vittoria stagionale, consolidando la leadership nel Mondiale, e Per...

Martin leader in MotoGP, Bastianini l’italiano ...

Michele Ferruggia |
24 Marzo 2024
A Portimao il nuovo capitolo della MotoGP non è andato nella direzione che Peccò Bagnaia si aspettava. Gara definibile molto accorta, tattica,  con...