Vesco e Salvinelli coppia regina della 1000 Miglia

Federica Sorrentino |

Andrea Vesco e Fabio Salvinelli hanno vinto la 1000 Miglia 2023 a bordo della Alfa Romeo 6c 1750 SS del 1929, accreditata di un coefficiente di 1,80 e iscritta alla 41esima edizione della Frecciarossa con il numero 50, con cui hanno accumulato 97.107 punti. I favoritissimi della vigilia non hanno tradito le aspettative, nonostante un piccolo incidente occorso nel giorno di apertura durante la prova speciale al Castello di Brescia. Per Andrea Vesco, pilota della Val Trompia, si tratta della sesta vittoria nella manifestazione, la quarta consecutiva. Dopo i successi conseguiti nel 2016 e nel 2017, e quello ottenuto con a fianco il padre Roberto nel 2020, Vesco è salito sul gradino più alto del podio nelle ultime tre edizioni con il navigatore Salvinelli. L’auto, affidata loro dal team di Villa Trasqua, ha un coefficiente di 1,80: hanno vinto con 97.107 punti. L’edizione più lunga di sempre della 1000 Miglia, 2.200 km e cinque tappe, è stata per tutti anche la più faticosa. Alla partenza da Milano e al passaggio da Bergamo, la classifica era già delineata. Alle spalle dei vincitori si sono classificati due equipaggi al volante di una Lancia Lambda Spider Tipo 221, anch’essa in gara con un coefficiente di 1,80. Secondi Gianmario Fontanella e Anna Maria Covelli, che erano a bordo di un esemplare del 1927; terzi Andrea Luigi Belometti e Gianluca Bergomi con una macchina costruita nel 1929. La Coppa delle Dame è stata conquistata, come nel 2022, da Silvia Marini e Irene Dei Tos, al volante di una Bugatti T40 del 1929. Per la 1000 Miglia Green la vittoria di Paolo Piva e Matteo Ferraglio con Tesla Model Y davanti a Mirco Magni e Laura Confalonieri su Polestar 2 e Antonino Azzarello e Stefano Orlandini su Ford Mustang Mach-E. Vincono infine il Ferrari Tribute 1000 Miglia Andrea Milesi e Giordano Mozzi con una F8 Spider, secondi Fabrizio Macario e Giovanna Di Costanzo con una 488 Pista del 2019. Terzi Celestino e Antonio Sangiovanni con una Ferrari Roma del 2021.

I vincitori Andrea Vesco e Fabio Salvinelli sono stati accolti e premiati da Beatrice Sottini, presidente della 1000 Miglia, Aldo Bonomi, presidente ACI Brescia, e Laura Castelletti, sindaca di Brescia. Una edizione contrassegnata dall’omaggio al Centenario di fondazione dell’Aeronautica Militare Italiana, dalla celebrazione di “Bergamo Brescia Capitale della Cultura 2023” e dalla presenza della Maserati MC20 Cielo, prima auto a guida autonoma sulle strade italiane.

Andrea Vesco e Fabio Salvinelli a bordo della Alfa Romeo 6c 1750 SS durante la quarta tappa della 1000 Miglia che ha toccato il Piemonte (credits: ufficio stampa 1000 Miglia)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Rally Prealpi Orobiche anteprima al Panathlon

Redazione |
8 Aprile 2024
Anteprima di presentazione della 38esima edizione del “Rally Prealpi Orobiche” al Panathlon Club “Mario Mangiarotti” Bergamo, dove i vertici e la c...

F1 a Suzuka torna a dettare legge la Red Bull

Michele Ferruggia |
7 Aprile 2024
A Suzuka torna a dominare la Red Bull con Max Verstappen che conquista la terza vittoria stagionale, consolidando la leadership nel Mondiale, e Per...

Martin leader in MotoGP, Bastianini l’italiano ...

Michele Ferruggia |
24 Marzo 2024
A Portimao il nuovo capitolo della MotoGP non è andato nella direzione che Peccò Bagnaia si aspettava. Gara definibile molto accorta, tattica,  con...