WithU Bergamo sconfitta indolore

Fabrizio Carcano |

Si è fermata a sei la striscia di vittorie consecutive della WithU Bergamo, sconfitta sabato sera a San Vendemmiano per 78-73 nello scontro diretto con la quarta in classifica, in una serata complicata per i bergamaschi, privi di Bedini, con Ihedioha limitato da una caviglia dolorante, con due 16enni come Dembele’ e De Martin a lungo sul parquet. Difficile fare di più in queste condizioni, senza dimenticare l’assenza da qui a fine stagione di Matteo Negri.

Sconfitta che non pregiudica il cammino verso i playoff degli arancioblu orobici, che restano comunque solitari al quinto posto in classifica con 30 punti dopo 26 giornate e un ruolino di marcia di 15 vinte e 11 perse. Chiusa, invece, la corsa per il quarto posto: San Vendemmiano adesso ha 36 punti e il confronto diretto favorevole per cui non è più superabile.

Sul parquet dei trevigiani la BB14 ha compromesso il match con un brutto primo quarto perso 24-12, andando poi sotto di 14 lunghezze all’intervallo. Nella ripresa la WithU ha stretto le maglie difensive, limitando l’attacco locale a soli 32 punti, ma la rimonta nell’ultimo periodo vinto per 13-22 non è bastata per recuperare il gap accumulato.

Top scorer dei bergamaschi il 19enne talentino Niccolò Isotta, con 24 punti, mentre Giacomo Dell’Agnello ha chiuso con 17, mentre sono arrivati 11 punti a testa da Simoncelli e Sodero.

“Sono orgoglioso della mia squadra. Venivamo da sei vittorie consecutive che ci stanno indirizzando verso i playoff, ma abbiamo avuto una settimana molto travagliata, avevamo Bedini indisponibile, Ihedioha limitato da un problema alla caviglia e altri giocatori acciaccati. Abbiamo dato più spazio ai nostri under, abbiamo dato 20 minuti ad un 16enne come Dembele’ e sei minuti ad un 15enne come De Martin, abbiamo avuto un inizio difficile e c’era il rischio di mollare e invece siamo rimasti coesi e siamo arrivati a giocarci la partita nel finale. Siamo stati veramente squadra e di questo sono orgoglioso, per cui vedo il bicchiere più che mezzo pieno”, ha commentato a fine partita coach Devils Cagnardi. Il quale si augura ora di recuperare alcuni giocatori in vista della prossima trasferta di sabato sera a Crema.

Il 19enne Niccolò Isotta, top scorer con 24 punti (credits: ufficio stampa Bergamo Basket 2014)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

BB14 terzo ko consecutivo

Fabrizio Carcano |
4 Febbraio 2023
Un’altra sconfitta per il Bergamo Basket 2014, battuta in casa per 69-84 da Bernareggio e in caduta libera con tre sconfitte consecutive, con otto ...

Edelweiss Albino continua la striscia positiva

Luciano Locatelli |
4 Febbraio 2023
Vittoria e partita combattuta per la Edelweiss Playing For Bergamo Albino che, priva di due sue giocatrici importanti, riesce comunque ad imporsi p...

Blu Basket sbanca Milano con lo show degli esterni

Redazione |
4 Febbraio 2023
La Gruppo Mascio Blu Basket conduce e in porto la gara con l’Urania Milano battendo i milanesi 84-72. Gli esterni biancoblù protagonisti del ...