Zapata nuova all’erta muscolare

Fabio Gennari |

Duvan Zapata si è fermato, ha un problema al polpaccio e anche in assenza di notizie più precise sull’entità dell’infortunio muscolare (l’ennesimo della stagione atalantina) di cui è stato vittima ci sono parecchie possibilità che la sua stagione sia finita. Il colombiano ha una struttura fisica importante, di solito ci impiega sempre più degli altri a tornare in campo e considerando che mancano 17 giorni al termine del campionato diventa difficile pensare ad un suo ritorno. Anche se fosse un problema di poco conto. 
Detto che la stagione dell’Atalanta, sul piano degli infortuni muscolari, è nerissima, lo stop di Zapata è ancora più pesante perché toglie dalle opzioni a disposizione del tecnico un’alternativa importantissima per il finale di stagione. Nelle ultime gara il numero 91 di Cali aveva fatto vedere ottime cose, prestazioni che un po’ tutti avevano accolto come una crescita costante di un ragazzo che a Torino ha pure segnato un gol bellissimo ma che, almeno per il momento, non potrà inseguire il record di reti di Doni in A: Zapata è a 68, Doni appena un gradino più in alto a 69. 
Senza Duvan, Gasperini punterà probabilmente su Hojlund centravanti e alle sue spalle, in attesa di capire se Lookman sarà o meno tra i convocati. Chiaro che avere il miglior marcatore stagionale a disposizione contro una squadra come il Verona che ha 28 punti in meno e la metà dei gol segnati (28 contro 56) sarebbe importantissimo ma è giusto anche non forzare i tempi ed evitare guai peggiori. Ad oggi, l’unica alternativa a Hojlund in avanti è Muriel per una squadra che ha assenze anche molto pesanti in tutti i reparti ma che continua ad essere padrona del suo destino. Certo, con qualche giocatore in più anche il destino farebbe meno paura ma è giusto andare avanti e spingere come matti: i conti si faranno, per tutti, alla fine. 

Duvan Zapata si è fermato in allenamento per un problema a un polpaccio (Ph: A. Mariani)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Europa League e Coppa Italia tutto è possibile

Fabrizio Carcano |
19 Aprile 2024
Davide vestito di nerazzurro sta battendo i giganti Golia delle metropoli del calcio internazionale. L’Atalanta vuole portare la provincia sul tron...

Atalanta in semifinale e Liverpool salva l'onore

Eugenio Sorrentino |
18 Aprile 2024
Al Gewiss Stadium, l’Atalanta ha riscritto la sua storia e aggiunto un nuovo, straordinario capitolo a quella del calcio italiano. Vola in semifina...

Gasperini la sconfitta più bella della sua carr...

Fabrizio Carcano |
18 Aprile 2024
“Abbiamo messo in campo tutti i valori dell’Atalanta, tutti i valori di Bergamo, a cominciare dalla maglia sudata. E tutte le nostre qualità. È bel...