Atalanta prova a fermare la capolista

Eugenio Sorrentino |

Non è sicuramente la pretattica ad avere suggerito a Gian Piero Gasperini di soprassedere alla tradizionale conferenza stampa della vigilia, quanto piuttosto l’opportunità di valutare bene la situazione dei giocatori disponibili. A Bergamo arriva l’Inter e la partita potrebbe segnare una svolta, nonostante le assenze importanti nell’Atalanta, a cui sopperire con scelte di formazione che non snaturino le caratteristiche e l’assetto di gioco al cospetto di quella che, manifestamente, al momento è la squadra che viaggia con il maggior numero di punti e gol. Il colpo vincente di Sanchez, valso la Supercoppa allo scadere dei tempi supplementari con la Juventus, ha dato ancora più entusiasmo alla squadra di Simone Inzaghi, tecnico che, da quand’era alla Lazio, ama duellare a suon di gol quando incontra la squadra di Gasperini. L’Atalanta ha risposto sempre bene ai grandi appuntamenti e la partita con l’Inter rappresenta l’occasione adatta per dimostrare di essere più forte delle difficoltà nell’organico. L’assenza in attacco di Zapata pesa, così come l’incognita del Covid che si aggiunge alle condizioni fisiche di alcuni giocatori. La missione assegnata alla squadra da Gasperini è quella di mettere in crisi l’apparato di centrocampo interista, che vede Brozovic in cabina di regia e Barella e Calhanoglu a smistare palloni per vie laterali e in profondità per la coppia di attaccanti. La formazione dell’Atalanta scaturirà da scelte tattiche che permettano di tenere il baricentro alto per promuovere la fase offensiva ed evitare di lasciare campo all’Inter. Bastoni avrà di fronte la squadra e il tecnico che lo hanno lanciato, possibile anche vedere in campo l’ex Gagliardini.

Nella foto: Malinovskyi autore del primo gol all’andata a San Siro con l’Inter (credits: atalanta.it)

La presentazione di Atalanta-Inter a cura di Federica Sorrentino

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Dea e Gasperini festa al Gewiss Stadium

Eugenio Sorrentino |
2 Ottobre 2022
Una vittoria che proprio ci voleva. L’Atalanta l’ha meritata e avrebbe potuto ottenerla con un punteggio più largo dell’1-0 finale, frutto dello sp...

Gasperini e i due primati

Fabrizio Carcano |
2 Ottobre 2022
Momento perfetto per l’Atalanta, capolista imbattuta, e per Gian Piero Gasperini, da stasera al pari di Emiliano Mondonico in cima alla classifica ...

Atalanta affronta la variante viola

Federica Sorrentino |
1 Ottobre 2022
La ripresa del campionato offre all’Atalanta l’opportunità di confermarsi al vertice della classifica. Nel primo degli otto turni che separano dall...