Coach Albanesi e la Bergamo dei canestri

Fabrizio Carcano |

“La pallacanestro a Bergamo ha bisogno di continuità dopo anni a singhiozzo, questa è una piazza che ha sempre fatto vedere di essere appassionata al basket, di avere una cultura della pallacanestro”. Parole e pensieri di Marco Albanesi, 49enne allenatore varesino della Blu Orobica nella sua impegnativa doppia veste di allenatore della under 19 che disputa sia la serie B Interregionale che il campionato giovanile con la stessa squadra. Tecnico impegnato sui due fronti, ma lo scorso anno anche sulla panchina della Bergamo Basket 2014 per un breve periodo in estate quando i due club erano in sinergia: l’uomo giusto, per esperienza diretta e conoscenza del mondo della pallacanestro, per raccontare il momento clamoroso, forse anche sorprendente, della Bergamo dei canestri che domina la serie B Interregionale con la Bergamo Basket 2014 capolista solitaria con 18 punti e la BluOrobica seconda con 14.

“È indubbiamente un buon momento per il basket bergamasco, con due realtà molto diverse tra loro, la BB14 con una squadra senior di tradizione che ambisce a tornare in alto, e la BluOrobica con un consolidato settore giovanile che ambisce a dare una vetrina ai suoi giovani. Così stiamo offrendo un percorso completo alla pallacanestro bergamasca con la speranza che la BB14 possa centrare i suoi obiettivi e noi della BluOrobica possiamo continuare a fare crescere il nostro settore giovanile”, sottolinea Albanesi, allenatore con esperienze ad ogni livello senior e giovanile, reduce, prima dell’approdo a Bergamo nell’estate 2022, da una triennale esperienza da responsabile del settore giovanile dell’Aquila Trento, realtà oggi impegnata nelle coppe europee, in quegli anni protagonista di due finali scudetto perse contro Venezia e Milano con in campo allora un emergente talento bergamasco, il seriatese Diego Flaccadori, che oggi gioca l’Eurolega proprio con Milano.

“Lui è la punta dell’iceberg, ma ci sono tantissimi giocatori bergamaschi, o cresciuti nei settori giovanili bergamaschi, che giocano in tutta Italia nei vari campionati nazionali”, ricorda Albanesi che lo scorso anno ha allenato i talenti orobici Isotta e Manenti, oggi entrambi in serie A2, e Dembele’ che adesso gioca in A. “Tutti questi giocatori e i tanti altri protagonisti nelle altre serie dimostrano che qui a Bergamo c’è una cultura vera di pallacanestro, anche se mancano delle strutture. Sia BB14 che BluOrobica stanno lavorando per garantire un’importante vetrina alla pallacanestro bergamasca, noi come BluOrobica siamo già riusciti a garantirla a livello giovanile, ora anche a livello senior possiamo far tornare la città nella pallacanestro che conta”.

Intanto la BluOrobica, dopo aver svoltato al terzo posto il girone di andata, ha inserito per dare esperienza e ‘garra’ ai suoi giovani il 33enne bomber argentino Martin Miguel Gandoy, andando subito a cogliere un successo esterno a Murano (con un gioco da quattro punti sulla sirena del 20enne regista Matteo Cagliani, altro talento pronto per la A2) che ha riportato i ‘blu’ al secondo posto in classifica.

“Siamo contenti di quello che stiamo facendo in campionato dove non ci aspettavamo di ottenere così tante vittorie, ma ovviamente dobbiamo mantenere i piedi per terra perché in questo girone di andata abbiamo fatto vedere che siamo una squadra giovane e come tale possiamo battere chiunque, ma possiamo anche perdere con chiunque”, ha chiosa Albanesi.

Marco Albanesi, 49enne allenatore di BluOrobica (credits: ufficio stampa BluOrobica)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Edelweiss cade a Canegrate ma è certa dei playoff

Luciano Locatelli |
14 Aprile 2024
Perde lo scontro diretto in trasferta, la Playing For Bergamo Edelweiss Albino, contro il Basket Canegrate, per 72-59. Una sconfitta che consente a...

BB14 terzo stop consecutivo ma playoff salvi

Fabrizio Carcano |
14 Aprile 2024
Frena la Bergamo Basket 2014 alla terza sconfitta consecutiva, caduta a Ferrara per 83-73 dopo i precedenti stop contro Sangiorgese e Pizzighettone...

Blu Basket rincorre Piacenza ma cede nel finale

Redazione |
13 Aprile 2024
La Blu Basket è sconfitta allo sprint a Piacenza. Il pesante passivo in avvio (-25), viene recuperato grazie alle realizzazioni di Miaschi (22), Ha...