Djimsiti restituito al reparto difensivo

Fabrizio Carcano |

L’amichevole infrasettimanale di martedì pomeriggio, vinta 4-0 contro i dilettanti della Tritium in un test frammentato in tre tempi, ha restituito a Gian Piero Gasperini il suo mastino difensivo Berat Djimsiti. Il 30enne svizzero di passaporto albanese è rimasto in campo per 60 minuti, per due tempi su tre, ritrovando il clima partita, seppur in amichevole, dopo tre settimane di stop forzato a causa di una lesione di primo grado al muscolo semimembranoso della coscia destra subita nel finale del primo tempo a Napoli. Fuori contro l’Empoli e fuori ancora sabato a Cremona ora Djimsiti è pronto e sarà tra i convocati per l’impegno casalingo di sabato contro il Bologna. E potrebbe giocare titolare data l’assenza per squalifica del capitano Rafael Toloi: senza il matogrossiano toccherà a uno tra Djimsiti e Demiral completare il trio difensivo con gli intoccabili Palomino e Scalvini. Ma da gennaio nelle gerarchie gasperiniane l’albanese ha sempre preceduto il turco, per cui è probabile che contro il Bologna tocchi a lui. Gli allenamenti di questa settimana serviranno a rimetterlo nella migliore condizione fisica in vista del rientro.

Djimsiti, qui in duello con Osimhen, pronti al rientro (Ph: A. Mariani)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Semifinale di Europa League a un passo

Eugenio Sorrentino |
17 Aprile 2024
“L’Atalanta gioca in tre competizioni e ci auguriamo che continui ad essere impegnata su tre fronti il mese di maggio”. Non è stato l’incipit di Gi...

La Dea domina e spreca rimontata dal Verona

Eugenio Sorrentino |
15 Aprile 2024
Un punto invece di tre. L’Atalanta spreca quanto di buono fatto nella prima parte di gara, con una prestazione degna di quanto visto a Liverpool in...

Gasperini non cerca alibi ma sprona ad andare a...

Fabrizio Carcano |
15 Aprile 2024
Giocando tante partite ravvicinate qualcosa si lascia per strada, qualche punto si perde per strada. Gian Piero Gasperini non gira intorno ai disco...