Calcio

Per Zaniolo il giorno della firma in casa Atalanta

5 Luglio 2024

Simone Fornoni

Dopo la giornata dedicata alle visite mediche alla Casa di Cura “La Madonnina” di Milano e il sopralluogo al Centro Sportivo Bortolotti di Zingonia, Nicolò Zaniolo ha apposto insieme all’amministratore delegato Luca Percassi la firma che lo lega all’Atalanta a titolo temporaneo sino al 30 giugno 2025, con diritto di opzione e obbligo di acquisizione definitiva al verificarsi di determinate condizioni. Decisamente un grande colpo quello messo a segno nella trattativa con il Galatasaray, in cui hanno prevalso da un lato la volontà del calciatore e dall’altro l’abilità nella mediazione di Luca Percassi e Tony D’Amico. Quanto è bastato per vincere la concorrenza della Fiorentina. Un’operazione valutata complessivamente, se saranno raggiunti gli obiettivi e il riscatto andrà a buon fine, intorno ai 22 milioni. Nicolò Zaniolo, 25 anni appena compiuti, ha collezionato 94 presenze in Serie A (13 gol e 10 assist), 25 in Premier League (2 gol), 10 in Süper Lig (5 gol), 8 in Champions League (2 gol), 10 in Europa League (3 gol e 4 assist) e 22 in Conference League (7 gol e 3 assist). A questi numeri vanno aggiunte le 2 reti messe a segno con la Nazionale Maggiore nelle 19 partite sinora disputate in maglia azzurra.

Zaniolo si è messo in luce nella stagione 2017-2018 vincendo uno scudetto con la Primavera dell’Inter e segnando 13 reti, per poi vestire la maglia della Roma per quattro anni e mezzo. Nella sua la prima stagione in giallorosso (2018-2019), grazie ai due gol segnati al Porto nell’andata degli ottavi di finale, e’ diventato il più giovane italiano a realizzare una doppietta in Champions League e ha vinto il premio di miglior giovane calciatore del campionato assegnato dalla Lega Serie A.

Nella stagione 2021-2022 è invece grande protagonista nel successo dei giallorossi in UEFA Conference League, segnando 5 gol e decidendo la finale con il Feyenoord, concludendo la sua esperienza con la Roma dopo 128 partite, 24 gol e 18 assist. Trasferitosi in Turchia nel febbraio 2023, ha vinto il campionato con il Galatasaray, realizzando 5 gol in dieci partite. Ceduto in prestito all’Aston Villa, nella scorsa stagione, è sceso in campo 39 volte con 3 gol all’attivo.

Con l’arrivo all’Atalanta, Zaniolo ha l’occasione del rilancio in grande stile, perché possiede caratteristiche tecniche che ben si adattano al gioco di Gasperini, da trequartista o seconda punta. Sarà decisivo l’atteggiamento e la propensione al pressing alto, che l’allenatore chiede ai suoi giocatori offensivi di applicare puntualmente. Nella famiglia Percassi e nello staff tecnico c’è la convinzione che Zaniolo possa ripetere il percorso positivo di Charles De Ketelaere.

Il ceo atalantino Luca Percassi e Nicolò Zaniolo al momento della firma del contratto (credits: atalanta.it)

Condividi l'articolo

ARTICOLI CORRELATI

Screenshot

Atalanta 3 gol alla Primavera nella prima sgambata

18 Luglio 2024

Fabrizio Carcano

Tre reti nella ripresa, e un palo nel primo tempo,…

Leggi di più

Famiglia Percassi e Dea omaggio a Clusone

18 Luglio 2024

Federica Sorrentino

La famiglia Percassi seduta a bordo campo del Centro Sportivo…

Leggi di più