Turno pomeridiano per un uovo senza sorprese

Fabio Gennari |

La 29esima giornata di Serie A si giocherà completamente in anticipo per festeggiare la Pasqua. I nerazzurri di Gasperini saranno in campo sabato alle 16.30 contro il Bologna a Bergamo e lo scontro è molto importante soprattutto per la possibilità che avrà l’Atalanta di mandare a -11 (con 9 partite ancora da giocare) l’attuale ottava squadra del campionato. Ovvero, la prima certamente fuori da ogni coppa per la prossima stagione. 
Allargato un po’ il ragionamento anche alle altre partite, spiccano i 3 anticipi del venerdì che vedono impegnate l’Inter (50 punti) a Salerno, il Milan (51 punti) in casa con l’Empoli e il Napoli ormai scudettato a Lecce. Particolare da non trascurare: l’Inter sarà alla terza partita in pochi giorni dopo la sfida interna persa con la Fiorentina nell’ultimo turno e il pareggio (con rissa finale) a Torino contro la Juventus in Coppa Italia. Tutte e tre le squadre la prossima settimana giocheranno i quarti di Champions League e resta da capire se avranno ripercussioni (leggasi stanchezza fisica e mentale) in campionato. 
Le altre due partite che interessano molto da vicino l’Atalanta per questioni di classifica sono Torino – Roma (con i giallorossi a quota 50) e Lazio – Juventus. In questo momento, i biancocelesti sono 7 punti avanti rispetto all’Atalanta mentre la Juventus insegue a 44. 
Delle prima 7 squadre in campionato, solo l’Atalanta gioca sabato pomeriggio e poi tornerà in campo lunedì 17 aprile a Firenze contro la Viola. Tutte le altre disputeranno, nello stesso periodo di tempo, una o addirittura due partite in più. Con la classifica super compressa che stiamo vedendo ai vertici della serie A, ogni turno può spostare anche di molto gli equilibri ed è per questo che prima di tutto la Dea deve pensare alla sua continuità e solo successivamente, al massimo, ragionare sulle nuove distanze con chi precede o insegue in classifica. Il livello delle sfide che vede coinvolte le squadre che fanno le coppe, in particolare, si alza sempre di più e non sarà possibile ignorare questo dettaglio. 

Dopo il 2-1 ottenuto dall’Atalanta a Bologna lo scorso 9 gennaio, si rinnova il duello in panchina tra Gian Piero Gasperini e Thiago Motta (Ph: A. Mariani)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Atalanta U16 campione d’Italia per la prima volta

Federica Sorrentino |
22 Giugno 2024
L’Atalanta Under 16 ha conquistato il titolo italiano battendo il rimonta il Milan 3-2  stadio Riviera delle Palme di San Benedetto del Tronto. E’ ...

Kolasinac il gladiatore è l’uomo in più di Gasp...

Fabrizio Carcano |
22 Giugno 2024
Il riposo del guerriero. Meritato. Rigenerante. Terapeutico. Sead Kolasinac, 31 anni compiuti giovedì 20 giugno, sta guardando gli Europei da spett...

Esordio europeo nel Friendly Match con l'AZ Alk...

Federica Sorrentino |
20 Giugno 2024
L’Atalanta ha scelto un esordio europeo con i fiocchi prima di giocare il match valido per la Supercoppa continentale con il Real Madrid alla vigil...