Togni e Bonacina campioni bergamaschi esordienti

Redazione |

Comenduno di Albino ha vissuto una intensa giornata di ciclismo, con in in palio anche i titoli provinciali bergamaschi di categoria e la regia organizzativa della Sc Gazzanighese del presidente Mauro Zinetti, abbinando al consueto doppio appuntamento riservato alla categoria Esordienti maschile, due gare femminili.

Secondo successo stagionale per il trentino Nicolò Trainotti (Forti e Veloci), che se ne è andato sul Colle Sfanino ed è piombato tutto solo sul traguardo del 20° Trofeo Armanni Giuseppe e Ferrari Onorina alla Memoria per Esordienti 1° anno. Alle sue spalle, staccato di 46″, ha chiuso un terzetto composto da Giovanni Busca (Mazzano), Giuseppe Marti (Pedale Casalese) e Marco Bertacchini, transitati in quest’ordine sia sul gran premio della montagna che sotto il traguardo. Grazie al nono posto, il titolo provinciale è andato appannaggio di Cristiano Togni (Pedale Brembillese).

A seguire si sono sfidati gli Esordienti 2° anno: prosegue il percorso netto del cremasco Riccardo Longo (Team Serio) che, come già accaduto nel 2023, vince il Trofeo Armanni Carrelli Elevatori srl mettendo in bacheca la settima perla stagionale. Il portacolori del Team Serio si è trovato in avanscoperta già nella settima delle dieci tornate pianeggianti in compagnia di Gioel Sosa Colon (Mazzano) e Giacomo Carlin (Forti e Veloci). Scavato un divario nei confronti del gruppo, è stato poi sullo Sfanino che Longo se ne è andato tutto solo e si è lanciato verso il traguardo. Festa sotto il traguardo anche per Sosa Colon, bravo a difendere la sua meritata seconda posizione; missione compiuta anche per Giacomo Carlin il quale, nonostante sia stato riacciuffato dai più immediati inseguitori, è stata capace di gestire le energie e vincere lo sprint per la terza piazza. Per quanto riguarda il titolo provinciale, altra festa per il Pedale Brembillese con Tommaso Bonacina.

Le ragazze si sono confrontate nel 1° Trofeo P&K New Electric. Tra le Donne Allieve, nel corso dei tredici giri pianeggianti in programma, si sono susseguiti numerosi tentativi di attacco, ma nessuno di questi è riuscito a prendere importanza. La gara si è quindi decisa sul Colle Sfanino, con la mantovana Maria Acuti (Vc Sovico) in grado di fare la differenza e di presentarsi poi tutta sola al traguardo. Alle sue spalle Isabella De Angelis (Uc Ossanesga) ha preceduto il gruppo regolato in volata da Melania Minichino (Mazzano). Maria Acuti rafforza la leadership nel Trofeo Rosa, challenge nazionale giunta alla settima prova, mentre Isabella De Angelis si aggiudica il titolo di campionessa bergamasca della categoria Donne Allieve.

Tra le Donne Esordienti domina Nina Marinini. La bergamasca di Sovere, portacolori della Biesse – Carrera con la vittoria rafforza la leadership nella challenge Trofeo Rosa e si aggiudica anche il titolo provinciale di categoria. L’atleta classe 2010 si è imposta al termine di uno sprint ristretto a cui hanno preso parte sei atlete, fuggite sulle rampe del Colle Sfanino dopo una prova resa dura anche dal temporale abbattutosi sulla corsa. La prima a transitare sul gpm era stata la bresciana Emma Cocca della Mazzano, poi ripresa in discesa da Marinini, Elisa Sansottera Paiusco (Ju Green Gorla Minore), Isabel Di Sciuva (Cicli Fiorin), Marzia Bersellini(Gioca in Bici Oglio Po) e Nicole Bracco (Cesano Maderno). Le sei si sono giocate il successo, con Marinini che ha preceduto al termine di una volata lunghissima Cocca e Bracco. Per quanto riguarda il titolo provinciale bergamasco delle 1° anno, la maglia è finita sulle spalle di Diana Potapenko, 12esima al traguardo.

Cristiano Togni e Tommaso Bonacina del Pedale Brembillese, neo campioni provinciali esordienti, con Mauro Zinetti, presidente della Sc Gazzaghinese (credits: Roberto Amaglio/BICITV)

Photogallery Sc Gazzaghinese (credits: Roberto Amnaglio/BICITV)

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

i nostri articoli

Pogacar in Maglia Rosa detta legge anche sul Mo...

Federica Sorrentino |
19 Maggio 2024
La seconda settimana del Giro d’Italia 107 si chiude con una nuova prova di forza di Tadej Pogacar che, in Maglia Rosa, ottiene il suo quarto...

Stenico e Teocchi oro con Team Relay agli Europ...

Giulia Piazzalunga |
10 Maggio 2024
Sorride il ciclismo bergamasco nella categoria MTB. Da un lato Chiara Teocchi, bergamasca pluricampionessa europea in questa specialità, dall’altro...

Milan rompe il ghiaccio al Giro con l’aiuto di ...

Federica Sorrentino |
7 Maggio 2024
Prima vittoria italiana al Giro d’Italia. La ottiene Jonathan Milan, aiutato nella preparazione della volata sul traguardo della Acqui Terme – Ando...